Eventi
comment 1

Visto dagli altri #11

Con le mani ancora impastata dalle fatiche pro Natale, ecco una gamma di link che mi hanno interessato, incuriosito e che a tratti mi hanno sedotto.

Sperando che questo soddisfi la tua fame di novità tipica di questo periodo, ecco 10 (e più) link per un  Visto dagli altri senza tanti fronzoli:

#1 Il primo giveaway di Comida De Mama con i libri de La cucina di Calycanthus. Corri potresti vincerli!

#2 Le ricette dimenticate e recuparabili per Natale. Tema interessante. Però la selezione del Friuli non mi vede d’accordo. Brovade e Muset è una solida realtà almeno nelle cucine locali, fuori regione è ahimè un’altra storia.

#3 Christmas Cookies Guide. Potevo non segnale tale post sui biscotti?! No, data la varietà di idee elargite.

#4 Per l’angolo libri di cucina 2010, i post si sprecano. Si va da David Lebovitz al Cavoletto di Bruxelles. Passando per Bake 350. Da non dimenticare neppure Ruhlman.

#5 Una segnalazione  a parte merita A Tuscan foodie in America per la sua ultima recensione.

#6 Per mantenere un po’ di ragione, per contenere le esuberanze blogghifere, perchè non leggersi Appunti di gòla sulle ricette di Natale?

#7 Dal fronte stupire con effetti speciali, hai visto questo finger food con le patate viola di Rossa di sera? Cosa aspetti, serve veramente poco, anche di tempo, per farlo.

#8 Chissà come mai ci vuole un’abile americana a Roma per farmi scoprire la zuppa di carciofi ebrea?! 🙂

#9 Dal fronte italico, l’impareggiabile Cool and Chic punta su un crostino al cavolo nero.

#10 Per ultimo, una dritta dal fronte decorazioni. Pane al pane e vino al vino svela la ricetta per una pasta di zucchero setosa.

Segnalazione speciale. Mai stati su Foodbeam? E’ il momento giusto. Il suo giornaliero post a mo’ di calendario dell’Avvento sorprende sempre e sempre con stile. Come qui con i dolcetti speciali.

E tu che blog vuoi farmi scoprire per Natale?

Foto del post dal Liverpool Museum.

1 Comment

  1. Pingback: Tweets that mention Visto dagli altri #11 -- Topsy.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *