Secondi
comments 9

Il mio primo roast beef

Sarà il primo e non sarà l’ultimo. Perchè? Troppo buono.
Lo so il merito non è tutto mio, ma anche della qualità della carne. Ammetiamolo!
Ma ti assicuro che la ricetta del Gastronauta, perchè al suo libro l’ho rubata, sarà classica, sarà semplice, ma il risultato è delizioso. Carne morbida, gustosa, quasi succosa.

Se poi la servi ad un uomo con delle patatine semplice al forno, mi sa che potrà essere tuo senza problemi 🙂

Ecco la ricetta:

Roast Beef

Ingredienti per 4 persone

400 gr polpa di manzo
un rametto di rosmarino
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
sale, pepe
40 gr di burro

La polpa di manzo deve essere legata con lo spago da cucina e con lo spago ho anche unito il rametto di rosmarino.
Prima l’ho rosolata in padella, la carne, con dell’olio extra vergine d’oliva. Ho avuto cura di rosolare tutti i lati della carne.
Intanto, ho preriscaldato il forno a 200°C . Prima della carne avevo già spellato e tagliato a dadini le patate. Le avevo anche condite con l’olio extra vergine d’oliva.

Rosolata la carne, l’ho messa nella teglia da forno. L’ho salata e pepata e sopra la polpa ho messo tutti il burro tagliato a dadini.

Ho fatto cuocere a 200°C per 25-30 minuti. La ricetta del Gastronauta indicava 15-25 minuti. Dipenda dal grado di cottura desiderato della carne. A me è venuta non al sangue, ma ancora bella rossa dentro. Mancano foto di questo per divoramento da parte dei commensali.

Hai qualche suggerimento in più per rendere ancora più speciale questo piatto?

9 Comments

  1. vippi says

    l’ideale per il roastbeef è la sondina termica dove imposti il grado di cottura (al sangue, media, ben cotta) e quando ha raggiunto la temperatura suona. funziona per ogni tipo di arrosto e i risultati rasentano la perfezione.
    PS però a me per il roastbeef il forno a 180° sembra poco, andrebbe cotto a temperature più alte

  2. rossdibi says

    @Vippi Oops era 200°C, errore mio.
    Grazie per i consigli, li seguirò la prossima volta. La sondina è veramente strategica, infatti ho fatto una cottura ad occhio stavolta.

  3. Il tempo di cottura empirico è di 20 minuti per kg di carne . Poi dipende anche dalle dimensioni del pezzo.
    Il roast beef all’inglese è fatto con la costata (bistecca di entrecote) e si dice che si debba usare la parte dalla 5° alla 9° vertebra. Un bel pezzo di carne che peserà circa 2 kg.
    In alternativa consigliatissimo è lo scanello (o noce chiusa) diffidate da chi vi consiglia il girello.
    Per il discorso sonda o termometro impostare la temperatura di 50° al cuore del prodotto per ottenere una cottura al sangue.

  4. Io lo faccio in maniera diversa.. compreso lasciarlo riposare chidero con il domopack per far uscire i famosi umori e/o sughetto…
    cmq mi sembra ben riuscito e se poi e’ stato divorato ha passato la prova commensali al punto che non sei riuscita a fotografare capperi.. l’era bono bono..!!!
    Un Abbraccio Ale

  5. rossdibi says

    @Alessandra Proverò!
    @Stefano Pareti di zucchero mi ha raccontato come hai sedotto suo padre con le tue carni. Appena posso faccio un salto da te per un acquisto di roas beef 🙂

  6. il roast-beef è ottimo anche cucinato alla fiamma, in 10/15 minuti se ti piace al sangue e secondo la quantità, è pronto!!

  7. DANIELE says

    Io lo cuocio direttamente sulla fiamma per 10/12 min. dopo aver fatto riposare la carne prima della cottura una notte intera nel condimento (olio/burro a fiocchetti, sale pepe e latte).
    Un abbraccio.
    Daniele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *