3 Search Results for: #myspeciallondon

E fu #myspeciallondon

Fu, passò, rimane. L’ho atteso a lungo questo  #myspeciallondon. Per me era un sorta di anniversario tra me e qualche giorno decisamente particolare e decisivo della mia vita. Ma veniamo alle cose importanti. Sono stati dei giorni speciali. London è sempre London: immensa, vivace e solitaria assieme, ricca di incontri, carica di novità. Non la vedevo da un po’ e lei è cambiata. Qualche libreria in meno, molto cibo e buon cibo in più. Ho pensato a lungo come raccontarti tutto questo. Alla fine ho scelto. Ti racconto le persone, sono loro l’anima di tutte le cose. Sguardi, parole, gesti, attimi: così le persone comunicano. Così le voglio ricordare. Sensazioni…ecco cosa sono quelle che seguono. Fugaci o permanenti hanno permeato la #myspeciallondon.

#myspeciallondon

Forse non sarò l’unica, ma mi sono sempre piaciuti quei libri bianchi dove appiccicarsi di tutto, ove segnare disordinatamente ciò che piace, ciò che si vorrebbe fare, ciò che colpisce. Non so se chiamarli album dei sogni. Una volta quando non esisteva Internet, tagliavo gli articoli di giornale che mi piacevano e per un certo periodo anche anche gli abiti che sognavo. Ritagliavo, appiccicavo, sfogliavo. Sogni! Ora incollo qui tutto quello che entrerà nella mia valigia dei sogni londinesi. Sì, abbandono (a malincuore) il maritino, saluto per cinque giorni Roma e me ne vado in cerca di … non so esattamente cosa. Volevo farmi un regalo speciale per un Mio anniversario speciale. Sono passati diamine 20 anni !!! Ho vissuto gli anni ruggenti dell’alta adolescenza, ho affrontato l’università, ho cercato lavoro, l’ho trovicchiato, lui mi portato pure all’estero. Ho riso, pianto nel mezzo. Ho trovato quella persona che tutti genitori augurano ai propri figli. Persino ho spaventato tutti una notte, senza volerlo o cercanlo. E quest’anno, a giugno per l’esatezza, sono scoccati i miei 20 …

Segnalazioni in partenza

Bye Bye Baby. Parto. La #myspeciallondon è arrivata. E’ tempo di prendere la valigia, bella carica ma anche libera per lo shopping londinese, e di avviarmi verso Fiumicino. Saranno per me dei giorni intensi, off line, niente post, niente tweet, niente aggiornamenti Facebook. Sarò alla ricerca di posti, alla scoperta di persone e a “studiare” al Food Blogger Connect 2012. Ma non mi va di lasciarti del tutto a bocca asciutta per una settimana intera. Ecco allora che ti segnalo alcune letture extra Ma che ti sei mangiato. Tra una rubrica e l’altra forse ti sei perso o persa qualcosa. Comincio con una new entry, presto infatti ne leggerete di belle anche su Cibando. Sono diventata La Gastroscettica.  Prima mi hanno chiesto di presentarmi e io ho cercato di farlo con parole nuove. Dopotutto una foodblogger è un mondo infinito di curiosità e parole. Forse però stavolta quelli di Cibando hanno esagerato, figuro tra Il meglio del web 🙂   Ma non finisce qui. Ho scambiato anche due rapide parole in inglese con Food Blogger …