Collaborazioni, Eventi
comment 1

Showcooking al Campus Etoile Academy

Showcooking al Campus Etoile Academy: dal Sushi Frozen ai paccheri all’ananas.

Hai letto di come prepararsi la blog tour al Campus Etoile Academy?
Diciamo che è solo una lettura consigliata, perché ti svela cosa accade dentro un ex convento francescano del 1300 a Tuscania. Ora, però, è tempo di sedersi a tavola per goderci uno showcooking preparato dagli allievi, esperti o in fervente crescita, di Rossano Boscolo.

Per farti sedere a tavola, stavolta, ti invito sul divano. In un video di 1 minuto (impresa titanica) ho riassunto, il più fedelmente possibile, lo Showcooking for bloggers. Questo è il titolo del film sulla cena di benvenuto del blog tour al Campus Etoile Academy che si è tenuta il 30 ottobre 2015.

Prima di lasciarti alla visione di questo tentativo, non balordo, di farti venire l’acquolina in bocca, mi sento in dovere di introdurti ai personaggi.

Showcooking for bloggers: i protagonisti

Dietro il bancone: Francesco Triscornia, Simone De Siato e Giuseppe Settani. Questi i nomi principali. Non di secondo piano il ruolo giocato dallo staff rodato nei 3 mesi di insegnamento e 5 mesi di stage. Lezioni, lavoro, studio con sudore, tenacia e passione a fare da contraltare sono la ricetta base per i cuochi e pasticcieri che escono dal Campus Etoile Academy.
Tutto questo condito con un rapido saluto di Rossano Boscolo, che a ragione, si fida dei suoi ragazzi.

Showcooking for bloggers al Campus Etoile Academy from Ma che ti sei mangiato? on Vimeo.

Sul palco, o bancone che dir si voglia, sono transitati, facendosi ben notare:

  • Sushi Frozen, alias del sashimi di salmone accompagnato da gelato al latte affumicato, alghe nori tostate e tè. Ancora prima della gola, ha sedotto il naso;
  • Tartare di vitello con funghi, olio affumicato, chips di Parmigiano soffiate. Qui le chip l’hanno giocato un ruolo chiave anche nella preparazione. Hai in mente le nuvolette di gambero che non possono mancare nei ristoranti cinesi d’Italia? Durante lo showcooking al Campus Etoile Academy sono state create le nuvolette di Parmigiano e ti assicuro che non è cosa facile ed immediata;
  • Risotto di gamberi con crema di pistacchi e burrata. Lo ammetto: la mia portata (quasi) preferita. La doppia consistenza del gambero, crudo o marinato (e)saltato nella padella sfrigolante, si unisce al riso acquarello. Crema al pistacchio e polvere di olive nere e cipolle distolgono, ma non distraggono;
  • Chitarrini all’amatriciana e spuma di carbonara, perché la pasta fatta in casa è speciale e perché la carbonara spumosa alleggerisce il piatto (parola dello chef). La ricetta per i chitarrini? Gli appunti riportano 300 grammi di semola, 200 grammi di farina 00 e 360 grammi di tuorli. L’uso del tuorlo viene giustificato, dagli chef esperti, per la presenza di meno acqua, che si tramuta in una consistenza, dopo la cottura, definita callosa;
  • Pastrami di vitello con flan di porcini e mantecato di patate. “Per i cuochi, il lievito madre è la carne. E’ un piatto complesso, perché cambia in cottura” 
    Sublime presentazione e piatto irresistibile per gli amanti della salsa barbecue, qui resa sorprendente dal carbone vegetale. Mi raccomando, qui c’è un flan e non un budino. La cottura di un flan avviene a bagnomaria, mentre quella di un budino è a vapore, che dona una consistenza più gelatinosa al risultato finale.

A parte, perché il dessert è spesso un’ospite sorprendente, sono arrivati i paccheri all’ananas con cremoso d’anice e crumble di menta. Un’applauso alla presentazione di Ruggiero Carli. Lo stile non è acqua.
Un’inchino all’idea e al risultato. Tanti passaggi non alimentavano la fiducia. Alla fine però è stato amore, ancora più esaltato dall’attesa e dai suoi timori.
Sveliamo qualche retroscena di quest’ospite speciale. Nel crumble c’era lo sciroppo di menta oltre le mandorle. L’ananas ha cambiato colore nei cubetti dato che è stato fatto macerare nel purè alla fragola.

Oops, c’è pure un altro segreto da rispettare durante la preparazione in tavola. Guarda il video … anzi, ascoltalo 🙂

Showcooking for blogger: le comparse

Le comparse, frammentate tra obiettivi e smartphone, sono i blogger: Valentina di Appetitosando, Chiara di Forchettina Giramondo, Raffaella di Profumo di cannella, Elisa di Kitty’s Kitchen, Silvia di Acqua e farina- Sississima, Tamara di Un pezzo della mia maremma, Ada di Siciliani creativi in cucina, Luca di Per un pugno di capperi, Alessandra di Mamma papera, Martina di Trattoria da Martina (che già ha ricreato le chips di Parmigiano nella sua cucina), Maria di Cooking planner e Claudia di Verde  Cardamomo.

Cosa mancava a questo showcooking?

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *