Dessert, Muffin & Co.
comments 3

Cupcake vegani con cacao e curcuma

Cupcake vegani che vanno oltre le aspettative con cacao e curcuma: un’idea “rubata” a Romeow

Eravamo quattro amiche al tavolo tondo di Romeow.
I gatti saltavano da un cassetto ad un libro appeso al muro: erano loro l’attrazione che cercavamo, almeno fino a quando è arrivato il menù.
Il Romeow, il cat bistot di Roma, non raccoglie solo felini che tollerano gli umani, ma pure umani che non vogliono sfruttare gli animali, né per diletto, né per gola. La lista dei piatti, rispetta questa filosofia. Neanche il miele è presente.

Eravamo quattro amiche al tavolo a strisce del Romeow ed una di noi ordinò dei cupcake vegani dolci alla curcuma.
Le altre scelsero delle raw cake, ma quel cupcake è stata assaggiato da tutte. La punta di piccante ha incuriosito talmente tanto che non potei non correre in cucina il prima possibile. Ovviamente per condividere con te uno dei piacere della vita: il flirt tra dolce e piccante.

Eravamo quattro amiche al tavolo del Romeow ed una di noi impastò dei cupcake vegani con cacao e curcuma.
Farlo mi fu semplice, c’era online la ricetta dei cupcake del Veganfest 2012 che fece Romina. Mancava il cacao, ma è semplice affiancarlo alla farina. Per la crema, però, ho usato una soluzione ancora più semplice: cioccolato ed acqua. Ovviamente senza alcuna ambizione di sentirsi Hervè This e con molta cautela, perché il cioccolato non tollera troppa acqua.

I cupcake vegani al cacao e curcuma sono morbidi ed elastici, senza per questo avvicinarsi all’essere gommosi. Non fanno briciole e non sono dolciastri. La curcuma, come al Romeow, si sente dopo ed è  quel tocco piccante che li rende irresistibili. La crema al cioccolato è lì apposta per i più golosi.
Come accade spesso per i dolci al cioccolato, abbi pazienza. Fai raffreddare i cupcake ed aspetta, se possibile, qualche ora: il gusto evolve ed evolve in meglio.

Cupcake vegani con cacao e curcuma

cupcake vegani cacao curcuma

170 grammi di farina di kamut
20 grammi di cacao in polvere
1/2 cucchiaino di curcuma in polvere
130 grammi zucchero di canna
1 cucchiaino di cremor tartaro
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
220 grammi di drink/latte di soia
50 grammi olio extra vergine d’oliva
1 cucchiaino di aceto di mele

Decorazione:
100 grammi di cioccolato amaro
acqua calda

Preriscalda il forno a 220°C, poi per la cottura si abbasserà la temperatura.

Si procede come per i muffin.
Si lavorano prima assieme gli ingredienti secchi in una ciotola ed in un’altra ciotola si mescolano assieme quelli liquidi.
Quindi mescola la farina, il cacao, lo zucchero, il cremor tartaro ed il bicarbonato e la curcuma in una ciotola.
In un’altra ciotola mescola  il latte di soia, l’olio ed aceto di mele.
Versa gli ingredienti secchi sopra quelli liquidi e amalgamali bene. Non servono le fruste elettriche.
Per fare questi cupcake ti basta una frusta da cucina ed un mestolo.

Versa il composto negli stampi per cupcake/muffin. Io avevo degli stampi per mini brioche.In uno stampino ho messo un cucchiaio di composto. Con le dosi qui riportate si ottengono 20-22 cupcake vegani.

Cuoci a 180°C per 20-25 minuti.

Fai raffreddare le cupcake vegane.
Per la decorazione sciogli a bagnomaria il cioccolato ed aggiungi poco alla volta l’acqua calda, fino ad ottenere una consistenza soda ma non dura.
Sopra ogni cupcake ho messo un ciuffo della crema al cioccolato aiutandomi con un pen filler (scoperto su Meincupcake) molto più agevole da usare per le decorazioni semplici e rapide come questa.

 



3 Comments

  1. Amica, a parte che la ricetta è meravigliosa e la provo di sicuro perchè ultimamente sono a caccia di cose vegan, ti segnalo che hai un typo *meraviglioso* nella lista degli ingredienti: cioccolato amato 😀
    Baci!

  2. rossdibi says

    @Jasmine Quanto è amato quel cioccolato 🙂
    Correggo!

  3. Che meraviglia Rossella!!!
    Amo, adoro, impazzisco per la curcuma!
    Mi son salvata la ricetta che chissà non mi riesca di macrobiotizzarla utilizzando magari malto, carruba e curcuma!
    Grazie grazie 🙂
    Buona serata
    Lou

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *