Torte
Leave a comment

Torta di semola, cocco e marmellata

Ci sono ricette che ti salvano dall’imbarazzo.
Così anche nelle migliori case d’oggigiorno può accadere che all’arrivo degli ospiti manchi qualcosa.
Qualcosa del genere è successo questo fine settimana. Tra una scalpinata  e l’altra per Roma ecco che al rientro a casa, carichi di acquisti ed ospiti friulani, mancava quella fetta e quel morso dato al lato dolce della vita. La volontà di affidarmi a qualche fidata pasticceria non c’era. Gli ospiti sono ospiti e vanno viziati con un pizzico di devozione.
La soluzione, allora, non è stata che una: aprire Jerusalem, pensare all’amica che da Gerusalemme stava mandando fotografie della città e della pizza :), e mescolare olio d’oliva con semola rimacinata, cocco e marmellata. E meno male che la credenza offriva tutto il necessario.
Non è rimasto che rimestare il tutto, in velocità, come questa ricetta consente e lasciare al forno il suo compito, mentre seduta sul divano letto si chiacchierava sul da farsi.

Lo so, questa ricetta è già apparsa nel blog diverse volte. Sabato però ho seguito la ricetta di Jerusalem più alla lettera facendo spazio anche al cocco grattugiato. La marmella di albicoccche si è abbinata all’imperante mela e lo sciroppo è stato banalizzato col semplice succo, sempre, di mela.
La dose è stata raddoppiata rispetto al solito e così il tempo di cottura si è un po’ allungato. Ma la preparazione si è mantenuta veloce. Con questa rapidità mi sono salvata dall’imbarazzo del dolce in tavola al ritorno la sera dal pub.

Se poi ti serve un’idea in più per cena, le fette della torta di semola sono state precedute da una calda zuppa di carote, patate, cipolla dove il dolce di un cucchiaino di miele si mischiava all’acidulato di omeboshi. Nonostante la sosta al pub, la cena è stata allietata da qualche bicchiere (non colmo) di Vin del Fattore dei Vignaioli Morellino di Scansano.

Ma torniamo alla torta …

Torta di semola, cocco e marmellata

Torta di semola, cocco e marmellata

180 grammi olio extra vergine d’oliva
240 grammi succo di mela biologico
160 grammi marmellata di albicocche biologica
4 uova medie
buccia grattugiata di mezza arancia
70 grammi zucchero di canna
70 grammi di cocco grattugiato
90 grammi farina di farro biologica
180 grammi semola rimacinata
1 cucchiaino di lievito per dolci
un bicchiere di succo di mela per imbevere il dolce

Preriscalda il forno a 170°C.

Prepara due ciotole.
In una ciotola mescola assieme gli ingredienti liquidi come olio extra vergine  d’oliva, succo di mela, marmellata di albiocche, uova e buccia di arancia. Basta una piccola frusta da cucina e qualche minuto. Bisogna solo amalgamarli bene.
Nell’altra ciotola mescola assieme zucchero, cocco, farina di farro e di semola ed il lievito.
Versa gli ingredienti secchi sopra quelli liquibi. Amalgama il tutto servendoti della piccola frusta che già stai usando.
Versare in uno stampo da plumcake lungo almeno 20 cm.
Cuoci in forno caldo a 170°C per circa 60 minuti.
Fai prima la provo dello stecchino di legno. Deve uscire senza impasto attaccato perché tu  possa finire la cottura del dolce.

Togli dal forno, spennella per bene con succo di mela e lascia raffreddare.
Se non manciata, la torta, resisiste 4-5 giorni.

Altre varianti di questa ricette sono:
Torta di semola ed amaro
Torta di semola, mele e cranberries
Torta di semola: il primo incontro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *