Senza categoria, Torte
comments 5

Quell’albume in più

La grande cuisine demande beaucoup de temps.
La grande cucina richiede tempo. Leggo sprofondata sul divano.

Ci sono giornate snob e altre un po’ meno.
Spesso quella mia timidezza là è stata mal interpretata. Stavolta però faccio a modo mio. Incurante di ciò che si dice, o si mormora. Indifferente alle passate briciole di crostata alla crema di marroni o di Quattro quarti autunnale. E’ tempo di esagerare.

Trifle makes perfection mi racconta di Soulé, mi fa sognare tavole ricercate e locali d’incanto. Poco importa se ieri sera mi ero lasciata trastullare da I diari di Carrie. Sarò snob ma decisamente a modo mio: quasi sognante.
E’ innegabile. Appartengo alla generazione del più sobrio e snob “Ambrogio, ho voglia di qualcosa di dolce“.
E se Ambrogio non risponde so che devo alzarmi. Poggiare il libro, sgranchirmi un po’ le gambe ed andare in cucina.
I lussi d’oggi sono altri. Sporcarsi le mani col cioccolato fondente, rivitalizzare una ricetta, lasciarsi distrarre dal buono non dando peso a quel nervoso che fa dell’ufficio un’insensata giungla.

La grande cuisine demande beaucoup de temps
Una grande vita 🙂 richiede il tempo giusto. Quei 70 minuti per una torta al cioccolato e spezie.

Torta al cioccolato fondente, noci e farina di castagne

torta cioccolato speziato rdb

5 tuorli
3 albumi
220 gr zucchero di canna
100 gr farina di castagne
100 gr farina di grano tenero integrale
50 gr noci tritate
200 gr kefir (o yogurt)
50 gr cioccolato fondente
un pizzico di cannella in polvere
un pizzico di cardamomo in polvere
un pizzico di zenzero in polvere

Per la decorazione:
60 gr cioccolato fondente
25 gr kefir (o yogurt)
1 cucchiaino di zucchero di canna
2 cucchiai d’acqua a temperatura ambiente

Sciogliere a bagnomaria o nel microonde il cioccolato fondente. Una volta raffreddato mescolate il cioccolato fondente con il kefir (o yogurt).

Mettere in una ciotola 3 tuorli più 1 albume.
In un’altra ciotola mettere i 4 albumi.
Montare i tuorli e l’albume eccedente assieme allo zucchero di canna. Continuare ad usare le fruste elettriche finché il composto diviene bello gonfio e chiaro.

Mescolare assieme le farine di castagne, integrale e le noci tritate.
Unire gradatamente e delicatamente al composto di uova le farine e gli ingredienti liquidi alternandoli.

Montare a neve i bianchi d’uovo ed unirli delicatamente al composto.

Preriscaldate il forno a 150°C.
Versate il composto omogeneo in una teglia rotonda da 22 cm di diametro.
Cuocere in forno caldo a 150°C per 60-70 minuti. Fate la solita prova dello stecchino per controllare dopo 55 min il livello di cottura.

Lasciate raffreddare.
Intanto preparate la glassa. Sciogliere a bagnomaria o nel forno a microonde il cioccolato fondente e mescolarlo al kefir e all’acqua. Non dimenticare anche quel cucchiaino di zucchero di canna.
Versate il composto a base di cioccolato sopra la torta. Distribuitelo bene.

Lasciar asciugare la glassa prima di assaltare il dolce.



5 Comments

  1. pasticciona says

    Una volta si diceva:” Mi vuoi tutta ciccia e brufoli?” di fronte al cioccolato. Ma con questa torta spumeggiante di cioccolato si può fare un’eccezione e prometto che mi accontenterò di una sola fettina!!!!

  2. ma.. ma… ma….. c’ è della farina di castagne ANCHE qui?! : )
    quel mix di spezie è da far girare la testa, così come la torta finita e glassata. te lo devo dire che io mi ci tufferei in questo preciso istante?
    per le cose buone ci vuole sempre tempo, pensa al pane (tu che sei un’ esperta..). o come mi rispondeva mia nonna quando le chiedevo impaziente: “ma quanto ci vuole?!?!” – ci vuole il tempo che ci vuole.
    non fa una grinza.
    bacio!

  3. Mamma mia che mix meraviglioso Rossella, sa tutto di feste!
    Vedo che anche tu ci stai dando di entusiasmo con la farina di castagne, mi sa ne farò una bella scorta perché ne sto usando abbastanza…è una droga!
    Un abbraccio e buon inizio settimana
    Lou

  4. Come al solito mi sorprendi, sia con le parole che con le tue ricette!Per le cose buone ci vuole tempo, ma il risultato alla fine ripaga sempre. Bel mix di spezie e gran bella torta!E’ una settimana che mi scervello su come utilizzare la farina di castagne, poi arrivo qua e vedo questa torta..mi sa che prenderò spunto, ti avverto!!
    bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *