Eventi, Riso
comments 2

Vercelli Rice Experience #1: Al mulino

Dopo la teoria è ora della realtà.
Sbiancato il chicco è ora di un viaggio nel tempo delle Grange.

Mentre ci avviciniamo al luogo reale, mi devo ripassare un po’ del lessico.
Ok, pannocchia di riso me la ricordo, che grange voglia dire fienile o granaio pure. Gli occhi di fontana sono le risorgive. Gli acquaioli poi li distingue bene tra i campi di riso. Loro controllano il livello delle acque prelevate  dal canale Cavour e distribuite tra canali e terreni.
Ma quella ruota là, tra strada e campi, cosa segnala?

L’ Antico Mulino Riseria “San Giovanni”.
Una tappa fondamentale a Fontanetto sul Po. Un ecomuseo ed un esempio di archeologia industriale.  Il mulino ad acqua risale al 1495 e la vicina riseria al 1878. Una turbina centenaria Francis anima il tutto.

Basta lanciare qualche sguardo per piombare in un altro mondo.
Intuire i rumori.
Scorgere i ritmi.
Curiosando ed ascoltando la vita del mulino.

…per ritrovarsi in altri ritmi di vita.

Poi però l’acqua richiama a sè. E’ lei la forza motrice e dalla turbina attiva tutte le macchine.

Forza motrice che contava sul lavoro umano fatto di semplici ed ora romantici strumenti.

Tra tante apps, programmi, codici html, oramai non si perde tempo più a fare dei setacci cotanto eleganti.

Eppure in questo mondo disperso e ora custodito è facile rimanere abbagliati dalla sostanza e dai dettagli.

Ma la Vercelli Rice Experience #1 è andata oltre. Si sussurra che persino un safari tra le risaie abbia avuto luogo.


2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *