Eventi
comment 1

Capitan Uncinetto #2: cuori in segnalibro

Un’idea balzana e romantica assieme.
Forse più da donnina che il giorno di San Valentino si troverà altrove per lavoro, che da donna moderna che affronta imperterrita i fornelli giorno dopo giorno.
Amorevolmente e romanticamente però un pensiero è stato prodotto. Seduti sul divano, notizie giornaliere trasmette dal televisione, uncinetto numero 1.5, cotone colorato in mano. Si va altro il ritorno all’uncinetto di Natale.

L’avevo scorto quello schema, mi aveva attratto il cuore.
Esecuzione se non repentina quanto meno veloce.
Dispiacere crescente nel lasciare il cuore solitario, così l’ho legato fino a farlo diventare un segnalibro, per chi i libri li sfoglia ancora di carta.

Due fili colorati d’uncinetto.
Si inizia con 12  catenelle chiuse su se stesse a cerchio.
Il primo giro impone  3 catenelle seguite da 16 maglie alte.
L’attenzione cresce quando alla fine del giro, dopo l’ultima maglia alta si fanno 3 catenelle che si chiudono nella prima catenella del primo giro.
Da lì si parte con altre 6 catenelle per poi procedere con maglie alte e catenelle. Infatti, nell’arco del giro precedente tra una maglia alta e l’altra fare una maglia alta seguita da una catenella. Così fino a completare il giro (per un totale di 16 maglie alte).
Ancora attenzione alla fine del giro. Dopo l’ultima maglia alta si fanno 6 catenelle che si chiudono nella prima catenella sempre del primo giro.
Il terzo ed ultimo giro richiede di risalire con 7  catenelle e fare tra una maglia alta e l’altra del giro precedente un punto basso seguito da 3 catenelle. Più io ho cambiato rispetto allo schema di riferimento. Arrivata alla punta dell’ipotetico cuore ho fatto una maglia alta sopra la maglia alta del giro precedente per poi riprendere con la sequenza di una maglia bassa e tre catenelle. Alla fine ho avuto 17 maglie bassa (inclusa l’unica magli alta) nell’ultimo giro.
Ho chiuso il tutto con 7 catenelle chiuse nella prima catenella del primo giro.

(Se invece vuoi seguire lo schema a cui mi sono ispirata eccolo qua. In parte l’ho cambiato.)

Per renderlo segnalibro dalla base del cuore, con un filato di altro colore, ci si avvia a fare tante catenelle quanto è grande il tuo libro.
Dopo l’ultima catenella è tempo di tornare indietro. Un punto basso dopo l’altro in ogni catenella.

Si ritorna al cuore, si blocca il filo.
Ed è tempo di aprire un buon libro, uno di quelli carichi di racconti o di romantica poesia in vista del rituale San Valentino.

Volta la carta.
Ferma la carta con questo segnalibro.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *