Biscotti
comment 1

Biscotti speziati con melassa

Bastò lanciare uno sguardo a Internet per capire che Natale li avrei fatti.
Dallo scorso anno sono una vittima felice e consapevole della melassa.  Più scura è meglio è, soprattutto se biologica. Se ben ricordo tutto cominciò con i biscotti con melassa, cacao e caffè e continuò col pane, ultimamente Pane di segale e semi di zucca ma prima Pane multigrano con melassa.
Nonostante sia entrata da alcune settimane nel periodo di innamoramente per il miele, per Natale non voglio disdegnare la melassa. Così letta la ricetta di Crunchy Creamy Sweet  non ho potuto che provarla arrichendo così la mia lista di biscotti natalizi. Ti va di provarli anche tu?

Qui ci sono poi anche le classiche spezie del Natale. Zenzero, cannella e chiodi di garofano…variare il classico pan zenzero è quasi un’obbligo per me, personcina che ama provare sempre qualcosa di nuovo.

 

Biscotti speziati con melassa

215 gr farina (va bene sia di farro che tipo 00)
1 cucchiaino di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
1 cucchiaino di cannella
165 gr burro a temperatura ambiente
150 gr zucchero di canna
1 uovo
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
80-90 gr melassa
zucchero per decorare i biscotti

Prima ho mescolato assieme la farina, il lievito, il sale e le spezie.
Poi in un’altra ciotola con le fruste elettriche ho montato il burro morbido.
Dopo alcuni minuti di  lavoro  ho aggiunto lo zucchero e ho continuato ad amalgamare il tutto (con le fruste elettriche o un mestolo di legno).
Poi ho aggiunto l’uovo e ho mescolato ancora.
Subito dopo ho unito anche l’estratto di vaniglia e la melassa. Anche qui ovviamente c’è da mescolare per bene.
Amalgamato il tutto ho unito gli ingredienti secchi e ho lavorato il tutto.

L’impasto va lasciato mezzora in frigo.
Poi si fanno delle piccole palline con le mani e si passano queste palline, senza schiacciarle, nello zucchero semolato.
Si mettono sulla teglia ricoperta con carta forno e si fanno cuocere in forno preriscaldato a 190°C per 8-9 minuti.

Si tolgono i biscotti dal forno e si fanno raffredare un minuto sulla teglia.
Poi delicatamente si mettono in un piatto affinchè si raffreddino completamente con calma.

Data la ricchezza di sapori sono migliori il giorno dopo. Resistono anche una settimana nella classica scatola di latta.
Non faranno crunch ma ci hanno conquistato. Veramente. Nè troppo zuccherini, nè troppo speziati.


1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *