Speciale Natale, Torte
comments 9

Natale si avvicina #1: meringhe al panettone

Sì, certo, manca ancora un mesetto, paro paro. Ma il Natale è più uno stato d’animo che una data. E si sa che le cose belle vanno vissute fino in fondo, così mi attivo in tempo 🙂 Oltre a proporti un corso sui biscotti di Natale a Roma, è tempo di divertirsi in cucina.

Così mi pare arrivato il tempo di recuperare la ricetta fatta in periodi non sospetti. L’idea era partita da Loison e vini Santa Margherita, il caldo scaldava l’agosto romano, ma la fantasia e il compito era di creare un piatto per il Natale. L’ingrediente non tanto segreto era ed è il morbido e profumato panettone Loison.
La mia idea, molto gradita a casa, era di adattare la ricetta delle meringhe dell’avvento alla tradizione italiana.
Il panetttone utilizzato è quello dell’anniversario Loison 1961-2011 al Pinot Grigio.
Altre ricette le trovi su Insolito Panettone e nella bella raccolta di ricette selezionate da Loison per il Natale 2011.

Per ora ti lascio con le mie:

 Meringhe al Panettone Loison

Ingredienti per 20-25 meringhe

2 bianchi d’uovo
100 gr di zucchero
100 gr di panettone tostato e grattugiato

Per ottenere il panettone tostato, tagliare una fetta di panettone da 100-120 gr circa. Tagliarla in pezzettini e cuocerla nel forno con la funzione grill per 5 minuti. Successivamente, grattuggiare il tutto nel mixer.

Per le meringhe, si comincia col montare i bianchi d’uovo. Poi si aggiunge delicatamente lo zucchero e si monta ancora fino a che i bianchi siano montati a neve ben ferma. Infine, si unisce il panettone e lo si amalgama con un cucchiaio di legno con movimenti dal basso verso l’alto.

Con l’aiuto di due cucchiani distribuire il composto sulla teglia ricoperta con carta forno.

Cuocere in forno preriscaldato a 120°C per circa un’ora.

La casa sarà profumatissima dopo e la prima meringa ti sorprenderà. Cavia e cuoca (la sottoscritta) te lo assicurano. Sempre che tu sappia resistere ad assaltare il morbido Panettone Loison.

9 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *