Menu
comments 5

Una cena con la tribù

Se i fratelli maggiori vengono a cena…questo è il migliore incipit per il post odierno che riesco a pensare.
Successe pochi giorni or sono che il fratello maggiore della Cavia venne a cena da noi con parte della sua famiglia. Far parte di una grande famiglia è veramente particolare, soprattutto se come me si viene da una famiglia con una sola (e adorabile) sorellina e ci si ritrova in una tribù di nove tra fratelli e sorelle con dodici nipoti di varie età.

Così ogni tanto uno dei membri della tribù si ritrova al tuo desco e tu vuoi fare bella figura, dato che le voci corrono 🙂 Non è solo voglia di apparire, ma è qualcosa di più ancestrale, come se il cibo servito servisse ancora a sostenere il gruppo ed insieme a definire il proprio ruolo in esso.

Ecco come la serata “in famiglia” è stata allietata a tavola, mentre si discorreva di similarità tra fratelli e ricordi. Sempre con la leggiadra allegria che il vivere in una tribù sembra saper insegnare.

Menù per la tribù

Pane con semola e semi di zucca
Antipasto con prugna e lardo di Colonnata

Grano saraceno con asparagi, agretti e speck d’anatra
Polpette speziate
Carote glassate
Bolzano Apple Cake

Di tutte le ricette trovi il link. Mentre per il:

Grano saraceno con asparagi, agretti e speck d’anatra

Il grano saraceno va cotto come descritto qui. Alla fine va unito con gli asparagi tagliati a rondelle, il sedano rapa a dadini, gli agretti e un po’ di porro saltati in padella, nonchè con alcune fette di speck d’anatra tagliate a striscioline.

Ovviamente il tutto servito in un clima rilassato accuratamente dosato.

L'immagine del post è tratta da The Craig Telescope.

5 Comments

  1. Menu un po’ nordico. Buono 🙂
    Ma la famiglia della Cavia e’ nordica anch’essa? Ha gradito?

  2. rossdibi says

    Ciao @Corrado, no la tribù è romana e hanno molto gradito. Lo speck d’anatra era nuovo per loro. Il pane ha ricevuto molti elogi e anche le polpette, le carote..Tutto insomma 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *