Biscotti
comments 2

Teiere con uvetta e grappa

In una Pasqua piena di biscotti non può mancare un pensieri per i più adulti degli ospiti. Ecco allora che ispirata dai Bourbon Currant Cookies di Martha Steward son nate queste Teiere con uvetta e grappa. La ricetta è stata alcquanto rivisitata, variando le proporzioni tra gli ingredienti, dato che l’impasto subito è risultato piuttosto appiccicoso. Tra l’altro, cercando un’idea di biscotti in più, ho scoperto che all’estero i biscotti con l’uvetta son anche chiamati Garibaldi Cookies. Quindi essendo l’anno dei 150 anni dell’Unità d’Italia non potevo che farli.

Bando alle ciance, passiamo alla ricetta:

Biscotti Teiere con uvetta e grappa

270 gr farina 00
160 gr zucchero
100 gr burro
1 cucchiaio di Grappa Rossa dei Fratelli Brunello
50 gr uvetta sultanina

Ho mescolato la farina con lo zucchero.

Ho unito la grappa e l’uvetta, mentre per l’ultimo il burro tagliato a dadini.

Poi ho impastato il tutto e ho fatto riposare l’impasto omogeneo, avvolto in pellicola trasparente, nel frigo per una notte.

Il giorno dopo ho steso l’impasto col mattarello e ho tagliato le formine.

La cottura è stata fatta in forno preriscaldato a 170-180°C per, a seconda della temperatura scelta, 12 o 15 minuti.

2 Comments

  1. Chissà come mai sono andata a finire sulle teiere con la grappa? Sarà che sono una buona friulana?
    Che meraviglia questi biscotti!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *