Pasta
comments 2

Le cose semplici #2 – Grano saraceno e sedano rapa

L’avventura tra le cose semplici che possono farti dire ohhhh in tavola, sabato di ritorno da un gitarella al mare, inondata ancora dall’azzurro ritrovato dell’acqua e della brezza primaverile, c’era anche una fame da placare in tempi rapidi.
Ecco allora che l’esperienza dell’ultimo grano saraceno servito, l’esigenza di non stancarmi in cucina, la possibilità di contare su un frigo non rianimato durante la settimana lavorata, han fatto nascere questa ricetta.

Ricetta semplice che ha subito trovato l’approvazione, una volta servita, dei commensali: io e la Cavia. Il sapore sembrava ricercato, nettamente diverso dal solito, sebbene gli ingredienti erano comuni. L’unica “cosa” che alla vista sul tavolo della cucina ha lasciato sgomenta la Cavia con un “Ma che roba è questa?”, ha presto conquistato servito col grano saraceno. Signori e signore ecco la magia del sedano rapa servito con …

Grano saraceno e sedano rapa

Ingredienti per 2 persone

125 gr di grano saraceno
1 carota
1/4 di cipolla bianca
1 fetta alta 1 cm di sedano rapa
alcuni dadini di speck
ricotta salata

Primo passo è tostare il grano saraceno in pentola e aggiungere il doppio del suo volume di acqua. Poi far cuocere fino a completo assorbimento, che richiede circa 25 minuti. Consiglio di bollire il grano saraceno a fuoco medio e se serve si può aggiungere poca altra acqua.

Nel frattempo si tratta di pelare e tagliare a rondelle la carota e di tagliare a dadini sia la cipolla che il sedano rapa. Poi, ho messo il tutto in una padella con un po’ di olio extra vergine d’oliva e ho fatto cuocere a fuoco moderato per 10 minuti circa, aggiungendo dopo pochi minuti anche lo speck.

Il gesto finale è di unire condimento e grano saraceno e salare e pepare un po’. Infine, un tocco di ricotta salata gratuggiata.

Il gioco è fatto: semplice, apparentemente banale, ma dal sapore particolare.

2 Comments

  1. Il sedano rapa mi ha sempre incuriosito tutte le volte che lo vedevo.Lo chef Giorgio ha detto”oh! Fammi vedere come ha fatto il sedano rapa?,lo voglio fare anch’io.Scrivi la ricetta che ho in mente, se no me la dimentico.” Vedremo l’evoluzione.Ciao ciao.

  2. rossdibi says

    @Annamaria Anch’io sono in fase scoperta del sedanorapa. Insomma, ce l’ho e lo devo finire senza annoiare nessuno a casa 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *