Eventi, Pane e lievitati
comments 30

Bonci Bo: Pizzarium riapre

Bonci bo bo. Riapre giusto in tempo per  la cena di saluto alla sorellina. Volendo far scoprire la mia Roma, alla dolce sorellina, non potevo non portarla da Pizzarium.

Ti lascio scoprire la nostra cena a suon delle chiacchiere che hanno attorniato la migrazione verso e da Pizzarium. Risate e sapori assicurati.

Rossella (sorellona): “Alle 17 vediamoci a largo Argentina, andiamo da Bonci con il bus (per la cronaca il 492, che fa capolinea a Cipro”
Fiorella (sorellina): “Ok, ma non possiamo andarci a piedi?”
Rossella: “Lontano e poi tu sarai stanca per la giornata da turista e io da lavoratrice”
Compagno della sorellina: “Perchè dobbiamo andare fino a là per una pizza al taglio?”
Rossella: “Perchè merita. Il New York Times ha definito Bonci il Michelangelo delle pizze”

Nei pressi di Pizzarium:


Fiorella : “Ma c’è anche un ristorante?”
Rossella: “Nooo, è pizza al taglio”
Fiorella: “Come? Ma è quel buco là?”
Rossella: “Ma che buco e buco. E’ Pizzarium…vedrai tra poco…E soprattutto si chiama BonCi e non  BonGi come dice la mamma”
Fiorella e Rossella: “La mamma è sempre la mamma”
Compagno della sorellina: “Ed è l’unica che vede la Prova del Cuoco”

Dentro il nuovo Pizzarium

Il compagno e la sorellina si avvicinano al bancone curiosi, la sorellona si dirige alle farine con un sorriso da amante di lievito madre.
Per chi lo conosceva, il locale è rinnovato. Il bancone non sta più sulla sinistra, ma infondo alla sala. Le farine sono a portata di mano.
L’arredamento, sempre minimale, è più moderno.
A prima vista il bancone sembra più sacrificato, eppure la scelta è sempre ampia.
Rossella: “Quale scegliamo?”
Mentre si sceglieva compare Bonci in persona con una nuova pizza che finisce immediatamente nella nostra lista dei preferiti a scapito della pizza con mozzarella e crema di fagioli.
Rossella sottovoce: “E’ lui!”
Fiorella: “Io credevo che non lavorasse direttamente”
Rossella: “E’ un vero amante del suo lavoro e delle sue pizze. E poi ci sono i forni nuovi da testare”.

Scelta fatta, spunta lo scontrino:
Rossella: “Pago io e non si discute”
Fiorella: “Guarda con che cura preparano le pizze da portar via”
Compagno della sorellina: “Manco fosse oro”
Facce sbigottite dei giovani alla vista dell’importo. Poverini, ancora non sapevano.

Le pizze di Pizzarium

E finalmente cena fu. Si comincia con la pizza con puntarelle, mozzarella di bufala e alici. Il gusto è delicatamente variegato. Le alici dal sapore ben diverso dalle banali alici delle altre pizze. La mozzarella di bufala è insieme decisa e garbata.

Rossella: “Bonci è un amante e ricercatore dei migliori ingredienti, dalla farina a tutto il resto”
Cala il silenzio.
Fiorella: “Le mie papille gustative sono in estasi”
Compagno della sorellina: “Come faremo a vivere senza puntarelle lassù a Udine?!”
Rossella: “Su su, avete comprato le sementi”
Fiorella: “Speriamo che cresca anche da noi”

Non ci siamo fermati qua. Poi è stata la volta della pizza alla salsiccia di cinghiale e patate. Anche qui Bonci stracci gli avversari.  I sapori sono perfettamente dosati. La stessa base con questi ingredienti sembra differire dalla precedente.

Fiorella: “Deliziosa”
Compagno della sorellina: “E persino l’aglio ci sta bene”
Rossella: “Aglio e cipolla hanno sempre un loro perchè, imparatelo”

Ed infine un morso alla pizza portata da Bonci, la pizza con prosciutto e cicoria (forse). Sembrava la più banale, ma appena in bocca è risultata ideale per completare la cena. La cicoria, se cicoria fosse, donava un sapore ricercato al tutto.

Fiorella: “Ok, lo ammetto merita. Meritava andare fino là, meritava pagare quel prezzo”
Rossella: “La sorellona ha sempre ragione”.

Grazie a Pizzarium, Bonci, alla simpatia della cassiera, a VinoRoma e all’amica di Facebook che mi hanno scritto a chiare lettere che Pizzarium era aperto anche prima delle prove generali.

30 Comments

  1. Pingback: Tweets that mention Bonci Bo: Pizzarium riapre -- Topsy.com

  2. Grande Rossella! Ci hai fatto sognare con racconto e foto…
    Solo una precisazione, la definizione di Bonci-Michelangelo è di Vogue 😉

  3. emanu says

    Se ho tempo faccio un salto giovedì. Per vedere il nuovo Pizzarium e per provare le “vecchie” pizze

  4. rossdibi says

    @Ramona. Il commento non è proprio a tema. Capisco il tuo entusiasmo nell’aver organizzato questo contest. Ma la prossima volta manda pure un’email per farlo sapere. Da un’email può sempre nascere poi un post a tema.

  5. be’, da Pizzarium la farina c’è, il lievito pure, la fantasia non manca… 🙂

    Bel post Rossella, ci tornerò presto, ieri ero mezza influenzata (come oggi!!)

    :-)))

  6. Anno nuovo e contest nuovo per Dolci a gogo!!In collaborazione con Le Creuset, il mio blog ha organizzato un contest “Tutto in cocotte”. Tra tutte le ricette partecipanti sarà scelta la più meritevole premiata con 4 cocotte Le Creuset.
    Per altre informazioni corri a leggere il post.
    Ti aspetto
    Baci Imma

  7. rossdibi says

    Ciao @imma ho visto il contest! Però dato che tra i commenti a questo post c’era già la pubblicità di un altro contest…ehm, non esageriamo!

  8. Ho avuto occasione di assaggiare quelle meraviglie solo in occasione del “Foodies in Rome”, ma non le dimenticherò mai!
    Buon pomeriggio!

  9. Rossella, almeno i tuoi sono in tema, a me ne è arrivato uno sulla manitoba in un post sui vini…
    🙂

    Andrea e poi io e Rossella ormai siamo oltre!!! al massimo io posso testare prodotti e utensili, mica fare i concorsi!! eheheheh!!!
    Nel mio caso preferisco lasciare spazio ai giovani meritevoli!! o partecipo fuori concorso.
    🙂

    va be’, anche oggi l’ho detta grossa!
    😉

  10. no!!! le foto noooooo!!!!!
    ne voglio un pezzo anche io!!!!!!!!!!! ahhhhh….che meraviglia……. 🙂

  11. Voglia di pizza a mille!
    Hai fatto bene a portare tua sorella… E ci credo che è rimasta senza fiato!
    Non vedo l’ora di passarci anche io, credo proprio stasera!

  12. Fiorella says

    Rivedendo le foto delle pizze che ci siamo sbafati quel giorno, ma soprattutto ricordandone il sapore, mi sta aumentando la salivazione!!! Uffa, proprio adesso che non sono più a Roma e non posso più andare al Pizzarium!!!

  13. rossdibi says

    Attendo i vostri resoconti sull’assalto al nuovo Pizzarium.
    @tavoleromane Grazie per la correzione.

    @Fiorella Sei stoica. Dopo 9 ore di viaggio sei venuta a commentare…o a controllare cosa ha scritto tua sorella?! 🙂

    @Daniela Ehm io a qualche contest partecipo, a tutti quelli che mi colpiscono faccio il possibile per dare un contributo. Anche perchè qui c’è sempre da imparare.

  14. emanu says

    Come detto sono passato oggi a pranzo. Una scappata al volo dopo un’altra scappata in università.

    Che dire?
    Le pizze di Bonci son le pizze di Bonci, per quanto riguarda il locale, belli i colori, bello il bancone nuovo ma mi è sparito lo spazio dove poggiare il tagliere e fare i miei assaggi!!! Prima sulla destra un po’ di posto lo si poteva trovare. Ora dentro mi sembra impossibile mangiare!

  15. Stefania says

    Anch’io ho portato la mia sorellina (ci eravamo lette su facebook, non so se ricordi) e anche mia madre dice “Bongi”, ahahaha!
    Io sono stata l’altroieri e pure ieri al nuovo Pizzarium, e per la prima volta ho avuto il coraggio di parlare al Mitico! Lo adoro.
    Ah, la cassiera è la dolcissima e incintissima moglie!

  16. rossdibi says

    @Stefania Certo che ricordo!
    Io ancora non ci ho parlato al Mitico. La cassiera è veramente gentile, ma credevo che almeno questa settimana stesse a casa. Chissà perchè le mamme dicono “Bongi”.

  17. Agnese says

    In vacanza dalla Sicilia abbiamo deciso stamattina (sotto consiglio di mammà) di andare a mangiare la pizza da Bonci… in via della Meloria.
    Orario di apertura… QUASI MEZZOGIORNO… più di tre quarti ‘ora davanti alla porta. Finalmente entriamo, prime due teglie di pizza nere come la pece (carbonizzate)… pizzaioli lerci… (dico io, Bonci, con tutto quello che ti fai pagare per mezza striscia di pizza potresti pure comprarglieli quattro strofinacci puliti, ANCHE USA E GETTA)… inoltre, alla vista del conto ti viene un infarto… 30 euro per 4 pezzetti di pizza… accostamenti dei condimenti particolari… ma tutto sommato ho mangiato di meglio!
    BONCI, VIENI IN SICILIA.. LA PIZZA TE LA FACCIAMO MANGIARE NOI… QUELLA BUONA, VERAMENTE!!!!! 😉

  18. rossdibi says

    @Agnese
    Perchè pizzaioli lerci?
    Sul conto è innegabile che costa di più, io però in fatto di qualità mi son trovato sempre bene. Agnese, fai scoprire a noi romani cosa ti piace di più della pizza siciliana.

  19. Pingback: Pizzarium – a taglio…con lievito madre e farine macinate a pietra *Aggiornamento* « Tavole Romane

  20. Nonostante abiti a Roma da 10 anni non sono ancora mai stata da Pizzarium. E’ una vergogna, lo so, e dopo il racconto della tua cena con la sorellina mi vergogno ancora di più! Recupererò al più presto però, prometto 🙂

    Ne approfitto per farti i complimenti per il tuo bellissimo blog!

    A presto,
    Alessandra

  21. marlene says

    caro bonci ti seguo sempre alla prova del cuoco! ad ogni persona di roma parlo di te e ti conoscono e ti ammirano tutti, la prossima volta che passo per roma con la costa crociere invece di vedere roma vengo da te a mangiare anzi ad assaporare uno dei tuoi capolavori, per me sei un artista e mi complimento. ora ti dico anche un altra cosa se le persone amassero il lavoro come lo ami tu il mondo sarebbe una favola di gioia ciao da marlene

  22. rossdibi says

    @Marlene Questo commento tutto per Bonci gli va fatto recapitare.
    E’ veramente un artista.

  23. Wilma Gallio says

    Ci sono andata con mia sorella Silvana domenica 31/10/2011. Mamma che magnata!!!! Una meraviglia!!!! Finalmente mi sono tolta la voglia!! Fa niente se si mangia un po’ scomodi e se effettivamente e’ un po’ caro ma ne vale ASSOLUTAMENTE la pena!! Sono di Milano ma appena avro’ l’occasione di tornare a Roma ci tornero’ di sicuro perche’ mi mancano di assaggiare altre pizze e altri arancini. La mia pancia era troppo piena!! Bravo GABRIELE BONCI!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *