Friuli
comments 10

Il Friuli scoperto nel 2010

Come? Non sai che quest’anno ho un po’ insistito con le mie radici, il Friuli Venezia Giulia, i suoi cibi, alcuni dei suoi produttori? E allora, mettiti comodo. Eccoti un sunto che ti permetterà di cliccare per scoprire un po’ di più.

Tutto cominciò da una filastrocca, quella del Gneurut che ha animato il mondo 2.0 a più riprese. Partendo dal canto di mia nonna, salutata e ricordata in maniera inaspettata, mi sono calata nel mondo friulano animata da ricordi e domande.

Ma ben presto la discussione si è spostata sul cibo e sulle tradizioni culinarie quali il Frico ed il Montasio. Passando anche per il Prosciutto di San Daniele e fermardosi un attimo a parlar di polenta. La tanto amata polenta dei polentoni come me 🙂 che spesso sono conosciuti anche come bevitori di vino. E così …

Ad un tratto un salto in Friuli a salutare i cari con sosta piacevole a Ramandolo. Luogo da scoprire anche attraverso il vino.

Per un’amica, è stato anche scritto un post per farti scoprire Udine in un giorno, intenso e goloso.

E dal Friuli giungono alcune delle farine che uso, direttamente dal Mulino di Godia di Udine. Ma ci sono tanti piccoli mulini da censire con l’aiuto di tutti.

E poi fu…fu scoperta di Gianni Cosetti, il cuoco di Carnia, il suo mondo e le sue ricette. Fino al boom di Cjalsòns 2010, che ha coinvolto 52 bloggers.

Ricette usate per un aperitivo friulano in quel di Roma. Pète cun las cartùfulesFritae cul Montasio son nomi e ricette da scoprire assieme alla torta di pere e noci.

Essendo ancora in clima festaiolo sono ancora validissimi i suggerimenti di regali golosi friulani, come i cesti del Parco Alimentare di San Daniele, dei Presidi del Friuli Slow Food, dei Pitars e altri raccontati su Scatti di Gusto (dove si parla anche birra, brovada e muset e tanto altro).

E perchè non concludere o iniziare l’anno facendo la Gubana o la Putizza, dopotutto la sfida Gubana vs. Putizza è in corso.

Un grazie speciale ai friulani e giulani che hanno sopportato allegramente questa friulana trapiantata a Roma:

Anna, Gabriella Cosetti ed Annalisia Bonfiglioli che si son fatte vive online oltre che compagne di un tè tolmezzino
Davide di Parole Appiccicate
Laura, la mia spia sul territorio
Elena, Sara, Serena quelle scapestrate di là dall’aghe
AnnaMaria sempre di là dal Tagliamento
Anna Maria di Cividale, la mia miniera di saperi
Casca a fagiolo
Nonna Sole

Arianna e la Pasticerria Cavallo di Udine, di cui scriverò prestissimo
Marta di Il Friuli
Carolina di Casale Cjanor
Carnia.La

… E si faccia avanti chi ho dimenticato, senza paura

Mandi e al 2011 !

10 Comments

  1. Pingback: Tweets that mention Il Friuli scoperto nel 2010 -- Topsy.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *