Zuppa
comments 2

Zuppa ai pomodori e peperone giallo

Le mezze stagioni, ideali per pigrare e farsi prendere da … un sana influenza o para influenza che ti appiccica al divano e che non ti fa fare altro. Meno male che però sono foodblogger o semplicemente menomale che c’è un po’ la fame a smuovere la nulla facenza. In questo stato di torpore, che spero non trasudi dal mio modo di scrivere, è nata una zuppa. La Cavia l’ha gradita nel suo banale stato di piena salute 🙂
E’ una zuppa di mezza stagione, dal sapore pacato ma con note di estate e freschezza nel gusto. Per di più è molto colorata, dato il pomodoro. Questa allegria del colore nasconde un segreto: il peperone, sia frullato che a dadini.

La ricettina banale banale è la seguente e si basa su disponibilità di frigorifero e capricci della serie “vorrei e potrei”. Perchè un’influenza non deve fermare la ricerca del bello e del buono.

Zuppa ai pomodori e peperone giallo

mezza cipolla rossa
500 gr pomodorini pachino
1 patata gialla
1 mela
1 peperone giallo
1 litro e mezzo di acqua
sale, pepe
coriandolo in polvere
un po’ di yoghurt bianco non dolce

Ho cominciato con lo scaldare l’acqua in pentola. Intanto, ho tagliato la cipolla a pezzetti, i pomodori a metà, la patata a tocchetti (spellandola prima)  e la mela sbucciata a dadoni. Ho aggiunto all’acqua calda e mescolato. Ho tagliato a dadini il peperoni e ho aggiunto tre quarti di questo in pentola. Ho fatto cuocere per circa mezz’ora.

Ho frullato il tutto col frullatore ad immersione. Ho aggiustato di sale, pepe e un pizzico di coriandolo. Ho mescolato al tutto un cucchiaio di yoghurt bianco. Per ultimo ho aggiunto il peperoni in dadini.

Pronto per una rapida riscaldata. Apprezzato e apprezzabile come zuppa anche per i sani 🙂

2 Comments

  1. Mmmm dev’essere buona questa zuppa, la proverò, senti per il 15 se tutto va bene ce la faccio, mi sto organizzando ;))

  2. rossdibi says

    @Ady WOW per il 15. E confermo la zuppa era buona, aveva un sapore veramente fresco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *