Torte, Torte salate
comments 16

Pasta per lo strudel

Strudel, quel dolce viennese dalle radici turche a base tipicamente di mela. Eppure la pasta per lo strudel ha mille usi.

Origine turca? Sì, sorprendentemente è un effetto collaterale dell’assedio turco a Vienna. E’ una rivitazione della Baclava, dove è stato diminuito significativamente il grado di dolcezza. Secondo taluni non sono stati tanto i viennesi ad appropriarsi del dolce, secondo altri sono stati gli ungheresi ad accedere per primi alla ricetta turca e poi ad adattarla ai gusti locali.

Molti conoscono lo strudel di mele, ma vi sono tantissime varianti doc con le ciliegie ma anche le pere e le patate.

Però molti pensano che la pasta dello strudel sia la pasta sfoglia. No, non si usa la pasta sfoglia nella tradizione, la sia usa a casa forse solo per comodità, essendo già disponibile al banco frigo.

Ti presento qui la versione che in casa mia, non quella romana ma quella friulana, si usa.

So che esistono due ricette per la pasta strudel, a cui ho accesso dato che mia madre fece un corso di cucina con donne austriache in visita alla scuola media dove insegnava. La versione che ti presento, come l’altra d’altronde, è facile e veloce.

Provala ! La fatica maggiore sta solo nello stendere la pasta fine fine fine. Il trucco è quello.

Pasta per lo strudel

250 gr farina 00

1 uovo

2 cucchiai di olio extra vergine d’0liva

un pizzico di sale

acqua (sui 50gr) da aggiungere man mano

Si comincia con lavorare la farina con l’uovo, poi si aggiungono nell’ordine olio e sale. Si lavora fino ad ottenere un composto morbido (non molto diverso dalla consistenza della pasta all’uovo). Servirà aggiungere l’acqua, non usare tutta la dose che ho riportato. Io ho riportato una dose media, raggiunta dopo aggiunge graduali in reazione alla consistenza del composto.

Ottenuto il composto lo si avvolge con della pellicola trasparente e si pone in frigo per almeno 30 minuti.

E poi via col mattarello a stendere il composto fine, il più possibile.

La dose consigliata va bene per fare due strudel salati ( per tè fatto per il compleanno con questa dose ho fatto lo strudel con lo speck, Asiago e mela (che puoi ammirare nella foto grande) e lo strudel con speck-Asiago-cipollotto).

Semplice ed economico, convieni?


16 Comments

  1. Pingback: Pasta per lo strudel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *