Viaggi
comments 12

Castelluccio di Norcia

Il 29 giugno cade il patrono di Roma, quindi per me che ora vivo a Roma vuol dire Ferie 🙂 E quest’anno sono riuscita a portare la Cavia in un posto per me (ma credo per molti) speciale: Castelluccio di Norcia.

Il paradiso in terra, un angolo incantato che con la sua sileziosa bellezza se la batte con posti ultra conosciuti come le cascate del Niagara. Parola mia, li ho visti entrambi. Entrambi spettacolari, ma Castelluccio rimane al mio primo posto.
Per ora contengo le parole e voglio lasciar parlare le immagini. Potrai pensare che è un angolo di paradiso, un gioiello incastonato tra i Monti Sibillini, un paesello fuori dal tempo, un’opera disegnata da Dio…

Per me è, invece, un posto accarezzato dall’Eterno. Nè disegnato, nè pensato, solo amato. Trasuda pace da ogni sguardo che gli si dedica. Sospeso tra il tempo, i suoni e i pensieri.

Ma avevo detto poche parole, per ora. Eccoti, Castelluccio di Norcia il 27 giugno 2010, durante la stagione della fioritura.

Uno dei primi sguardi al Pianoro di Castelluccio appena si arriva da Norcia.

E poi, cosa arriva? Ma è una mandria di cavalli?!

E sì, perchè un maneggio. E ora?

Passato il grande traffico, si arriva a Castelluccio di Norcia.

La chiesa nella sua semplicità è incantevole.

E da lì si ammira la vallata. Sarebbe bello ritrovarsi come quei due signori ad ammirare il tempo che c’è, c’era e ci sarà. Così una vita merita di essere vissuta, a rischio di risultare banale. Ma anche questo è frutto di scelte più che del caso o del destino.

Ma a Castelluccio c’è da camminare…

Gambe in spalla si va a scoprire nuovi sguardi sulla bellezza circostante.

Ma è la natura la padrona di tutto.

E si sale sempre più in alto.

Poi di ritorno al paese si scopre il suo ritmo frenetico, essendo ora di pranzo.

Scesi nel pianoro a banchettare, l’incanto del posto colpisce ancora.

Su tutti i versati del pianoro.

Con la sagoma dell’Italia che emerge silenziosa senza alterare l’animus del posto.

E c’è chi pascola liberamente.

Ma è ora dell’ultimo sguardo su un angolo di …Castelluccio.

Visitalo e passaparola.

12 Comments

  1. Pingback: Castelluccio di Norcia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *