Contorni
comments 5

Capare i carciofi

Si dice così a Roma e non voglio aggiungere altro, dato che le immagini parlano più delle parole e dato che non essendo romana doc ho imparata a conoscere e gestire i carciofi ben tardi.

Però i carciofi alla romana o altro son boni e basta. Già ero stata ad una lezione con Colonna e il Papero Giallo che ruotare sull’argomento carciofi. Mi tagliai persino un dito (Che figuraccia!). Stavolta ho notato un miglioramento e ho imparato che la pianta del carciofo ha varie fioriture. Per cui sul tardi della stagione carciofifera 🙂 può accadere di trovarsi di fronte a dei casi disperati senza nostra colpa.

Ma veniamo al dunque come si puliscono,o capano, i carciofi. La parola ad Antonio Chiappini che cerca di insegnare alle blogger presenti A tavola con lo chef.

I romani non ridano troppo della mia necessità di imparare a capare un carciofo. A casa mi arrangio, ma vorrei farlo ad opera d’arte, non l’arrangio ma la capatura dei carciofi 🙂

Col video abbiate pazienza, durerà poi 1:28 min (precisione eh)

5 Comments

  1. Persino il video! Questo sì che è un valido reportage 🙂 Le dita sono tutte intere? 😀

  2. rossdibi says

    @Jas Che si prende in giro? 🙂 Ricordo ancora la cocente delusione del correre sotto il rubinetto…però non mi sono fermata nè a cucinare nè nel tagliare carciofi alla mia maniera eheeh

  3. Che bello! Grazie, io adoro i carciofi. Tra l’altro quando fioriscono hanno un viola intenso stupendo.

  4. Grazie del video. Quando faccio i carciofi alla romana, li pulisco così anch’io!!

  5. Pingback: La cucina di Nonna Sole: Tagliatelle carciofi, fave e cacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *