Eventi
comments 5

Vulcano e ricette islandesi

Anche tu bloccata dal vulcano Eyjafjallajokull?

Io sì, dovevo partire domenica per Varsavia, ma causa nube vulcanica e funerali di stato, il meeting di lavoro è stato rinviato. Cosa possa allora, mi son detta.

Innazitutto capire come diavolo si pronuncia il nome di quel guastafesta. Ecco allora che SenzaPanna, ci ha pensare a proporre un ottimo link fonetico: eccolo, clicca qui.

E poi sono andata a leggermi qualche ricetta islandese, da brava foodblogger 🙂

Quali sono le ricette islandesi? C’è qualche sito che pone dei dolcetti al caciocavallo quali dolci islandesi e persino del gelato allo champagne. Mi piacciono questi islandesi 🙂 Ehi, ma c’è anche dello zabaione al liquore di pere, ma qui mi sembra che copino i tedeschi, dato che la grappa alla pera è deutsch.

Ma dato che non bisogna fermarsi al primo link che si trova online, ecco che spuntano gli ástarpungar, e che sono? Letteralmente il nome significa “palle dell’amante” 🙂 Ah, dalle palle di Mozart a quelle dell’amante. La ricetta di queste fritelle dolci mi sembra affidabile data la fonte. Dalla stessa fonte compare un altro piatto dal nome impronunciabili: il Hákarl che sembra un piatto della serie  non si butta via niente. Il suo ingrediente principale è la carne di squalo putrefatta. Chi si fa avanti per primo?

Poi, ovviamente, essendo un’isola ci sono i piatti di pesce. Surgelato? Scusa questo mio facile e becero umorismo. Comunque piatti di pesce islandese sono il lùoa, il sild, il porskur (merluzzo), il lax (salmone), la skštusalur (rana pescatrice) e il luda (ippoglosso), ma anche il lundi alla griglia (pulcinella di mare).

Porskur: pesce islandese. In Italia sarebbe un merluzzo.

Gli islandesi che un’eruzione e l’altra 🙂 si sono pure inventati un pane alle spezie originalissimo: il “rugbraud”, un pan di spezie nero con un vago sapore di liquirizia. Questo mi intriga.

Una lista, con ricette, piuttosto ampia di ricette islandese la trovate, in inglese, da Jo. Essendo in una fase di panificazione folle non ho potuto che curiosare alla voce Bread. C’è del pane speziano, del pane piatto e persino fritto. Ehi, ma ci sono anche dei biscotti allo zenzero islandesi, gli Mömmukökur. Mi sembra che si differenzino dai miei per lo sciroppo golden. E che sarà mai?

Online ci sono anche dei video su come i pesci vengono cucinati nei migliori ristoranti islandesi. Suggerisco vedere quello che succede all’Hotel Holt e  da O.

Video da YouTube sull’argomento, sono quelli Gordon Ramsey in Islanda (parte 1 e parte 2) e la zuppa di agnello islandese.

Tu conosci dal vivo qualche ricetta islandese?

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *