Eventi
comment 1

Aperitivo con A Bagnomaria

Due blogger con diverse visibilità online, con diversi background (come si dice oggi per essere al passo coi tempi) si possono incontrare per un aperitivo, in quel di Roma ed in zona food pericolosa come la direttrice Castroni-Peroni.

Così è succede se due blogger si incontrano per un aperitivo? Cosa te ne può importare a te? Nel senso, che cosa può venirne fuori di utile per te, lettore curioso ma simpatico? 🙂

Semplice, alcune indiscrezione sulle abilità culinarie di Tania di A Bagnomaria e alcuni link ai suoi post notevoli, post o ricette o eventi che sono stati dibattuti ieri sera davanti ad un bicchiere di Tocai in mescita (non male) e all’aperitivo.

Indiscrezioni? Sì, cerco di ricostruire qui il chiacchiericcio che è scaturito dal primo incontro face-to-face dopo il primo contatto in occasione di una lezione di cucina, mesi fa, e dopo Foodies in Rome.

Pasta all’uovo

La cosa più importante è che Tania, date le sue origini famigliari, è bravissima a fare la pasta all’uovo. Ovviamente non mi ha rilasciato ricette segrete, ma mi ha parlato di quando per festeggiare il sorpasso della Roma sull’Inter (della serie “scusate le spalle”) ha cucinato le tagliatelle con pesce e agrumi.

Mi ha persino fatto vedere una foto delle sue tagliatelle verdi per spiegarmi quanto fine va stirata la pasta. E mi raccomando, col mattarello incomincia a stendere la pasta dal centro…come faccio io coi biscotti, ho scoperto!

Pasqua e dintorni

Poi Tania ha esperienza diretta dell’uovo di Pasqua. Non lo mangia e basta, ma si è cimentata a farlo con la forma grande dell’uovo e versando a tappe il cioccolato. Che buona volontà!

Mentre io credevo di essere una delle poche (ma va là) ad amare il lievito madre, ecco che lei vien fuori col racconto della sua colomba. E da lì ci siamo dilungare a chiacchierare sul piacere di impastare, di sentire l’impasto crearsi in mano.

Pesto

Campionato mondiale del pesto 2010

Poi siamo andate anche sul leggero 🙂 Le ho chiesto del Campionato Mondiale del Pesto, che lei ha seguito, almeno nelle sue fasi finali. Si è parlato anche di Voiello e dell’attesa prossima tappa romana, la cui data è da definirsi (per Labna: non lamentatevi, voi avevate la tappa di Milano che non mi sembrava da disdegnare. Inoltre, a sentir A Bagnomaria, alcuni big events sono più a Milano che a Roma 🙂 ).

Grappa

Distilleria di grappa forever

Da buona friulana, le ho chiesto com’è stata la giornata in distilleria a febbraio. Amo la grappa, son curiosa degli aromi e odori da distilleria e ho avuto la conferma di aver perso un grande evento. Sarà per la prossima volta! (per ora leggo i suoi post sull’event)

Finale (non) a sorpresa

Infine, non abbiamo dimenticato neanche la beneficienza. Si è parlato di Medici Senza Frontiere, per il cui pranzo lei aveva gentilmente contribuito al passaparola.

Tirando le somme, un’aperitivo da ripetere. Un grazie finale a Tania anche per avermi fatto scoprire, anche e sempre tramite A Bagnomaria, Ignite.

1 Comment

  1. tania says

    Ciaoooo….mi fai arrossire, ma confermo aperitivo molto bello e da ripetere :))
    In attesa di riuscire a mettere anche i miei pensieri sul mio blog un breve commento per dirti:
    Foodies e poi? nuove e belle amicizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *