Biscotti, Eventi
comments 4

Biscotti per gli ospiti #4: World Peace Cookies

Biscotti ed ospiti

Di nuovo, questo è’ il mio modo di ricordare che a Roma il 6 aprile 2010 che all’Antica Osteria l’Incannucciata ci sarà un pranzo a favore di Medici Senza Frontiere. Io contribuirò preparando dei biscotti
Per chi è interessato al pranzo i dettagli sono qua.
Per chi è interessato ai biscotti, beh continui a leggere e vada anche a vedere i Nidi di Marmellata, i biscotti con tè all’albicocca e spumante e i classici biscotti allo zenzero.

World Peace Cookies

Si cerca online ogni cosa, anche dei nuovi biscotti da fare. Così mi sono innamorata del nome e poi dei biscotti.
Il loro nome originale non è World Peace Cookies (Biscotti della pace mondiale), questo viene da un vicino di casa di Dorie Greenspan, famosissima oltre oceano per i suoi dolce e recente fondatrice di un Cookie Bar. La ricetta ha già fatto il giro dei blog per l’intuizione geniale di Pierre Hermè di fare dei biscotti col sale. Io però li ho conosciuti come World Peace Cookies, li ho testati come World Peace Cookies e li servirò come World Peace Cookies.

La loro bontà è unica, ti rapisce, non puoi dire basta anche se senti che sono ricchi…veramente la Pace può essere raggiunta con un biscotto, o due 🙂
Non aspettarti dei biscotti salati, aspettati del cioccolato e poi un curioso sentore. C’è Pace nei biscotti anche per questo equilibrio di sapori.

WORLD PEACE COOKIES

Ingredienti per circa 40 biscotti
(la mia versione della ricetta è personalizzata per quanto riguarda il cioccolato. Non solo fondente…)

175gr di farina 00
30gr di cacao non zuccherato
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
150gr di burro
120gr di zucchero di canna
50gr di zucchero
mezzo cucchiaino di sale rosa dell’Himalaya (o un po’ meno di sale normale o sempre mezzo cucchiaino di fleur de sel)
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
110 gr di cioccolato fondente
40gr di cioccolato gianduia

Montare a crema il burro, aiutandosi preferibilmente con uno sbattitore elettrico. Poi unire e mescolando sempre gli zucchero (normale e di canna). Aggiungere l’estratto di vaniglia ed il sale. Mescolare per altri due minuti.
Unire la farina unita al cacao e al lievito, man mano, con calma. Mescolare ancora. Unire il cioccolato precedentemente tagliuzzato a pezzetti. Io in questa fase mi sono aiutata con le mani.
Lavorare l’impasto e dividerlo in 4 parti. Formare con ogni parte un rotolo di circa 5cm di diametro. Arrotolare le 4 parti con della pellicola per cibi e porle in frigo almeno una notte.

Quando vuoi cuocere i biscotti, preriscalda il forno a 160°C. Taglia i biscotti in pezzi (futuri biscotti) di circa 1 cm di spessore.
Poni i biscotti sulla teglia e cuoci per 12 minuti.

Dopo i 12 minuti, tirali fuori dal forno. Non lasciarti incantare dal fatto che siano ancora molli, alla vista non cotti del tutto.
Tirali fuori e falli raffreddare. Io per procedere con la cottura delle altre teglie, ho messo la carta forno coi biscotti sopra a raffreddare sul tavolo. Dopo alcuni minuti, quando si staccavano agevolmente da soli dalla carta, ho messo i biscotti su un piatto di ceramica. E lì si sono raffreddati del tutto. Il raffreddamento è rapido.
Intanto, ho riusato la carta forno e la teglia per i biscotti restanti.

Come per tutti i dolci col cioccolato, sono da fare in anticipo. Il gusto ne guadagna.

Se mi chiedi la marca del cioccolato, beh….uno svizzero ed uno? No, N… 🙂

4 Comments

  1. Sei diventata una fabbrica di biscotti! Altro che gentilini!

  2. Pingback: Biscotti per gli ospiti #5: Biscotti da asta « Ma che ti sei mangiato…

  3. Pingback: i migliori blog di cucina » Blog Archive » Biscotti per gli ospiti #5: Biscotti da asta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *