Biscotti, Eventi
comments 9

Biscotti per gli ospiti #2: Biscotti con tè con Albicocca e Spumante

Biscotti ed ospiti

Di nuovo, questo è’ il mio modo di ricordare a chi sarà a Roma il 6 aprile 2010 che all’Antica Osteria l’Incannucciata ci sarà un pranzo a favore di Medici Senza Frontiere. Io contribuirò semplicemente, preparando dei biscotti
Per chi è interessato al pranzo i dettagli sono qua.
Per chi è interessato ai biscotti, beh continui a leggere. In un post precedente trovi invece i Nidi di Marmellata.

Biscotti al tè con Albicocca e Spumante

Immagina di voler fare dei biscotti speciali e di avere con tè la ricetta perfetta per la frolla (made in Gennarino). Immagina di voler fare dei biscotti per un’occasione speciale (come un pranzo di beneficienza). Immagina di aver deciso di farli con delle foglie di tè dentro e di arrivare sulla porta del tuo teista preferito e…sentirlo dire “Questo tè con albicocca e spumante è nuovo e gradevole…”.
Et voilà ecco i biscotti che cercavi. Buoni subito, buonissimi poi. C’è da divertirsi con chi assaggia, pochi indovinano il trucco. Poco distinguono esattamente il sapore. Particolari? Sì, assolutamente sì.

BISCOTTI CON TE’ DI ALBICOCCA E SPUMANTE

Ingredienti per oltre 90 biscotti fini

225 gr di farina 00
25 gr di fecola di patate
125 gr di burro
75gr di zucchero a velo
1 uovo (da 50gr)
1.5gr di sale
1.5gr di lievito per dolci
poca buccia di limone grattugiata
2 cucchiai di foglie di tè all’albicocca e spumante

Mescolare la farina con la fecola ed il lievito, unire lo zucchero a velo, infine il sale. Aggiungere la buccia di limone ed ovviamente le foglie di tè. Lavorare gli ingredienti secchi col burro tagliato a dadini, infine unire l’uovo.
Lavorare velocemente l’impasto.
Amalgamato bene il tutto, riporre in frigo l’impasto per almeno un’ora. Ma resiste così dei giorni.
Infine, stendere l’impasto e tagliarlo con gli stampini che si desiderano. Io tendo a stenderlo piuttosto fine l’impasto.
Cuocere in forno preriscaldato a 170°C per 12-15 minuti.

Ottimi dopo alcune ore, ancora meglio i giorni dopo.

9 Comments

  1. Pingback: Biscotti per gli ospiti #4: World Peace Cookies « Ma che ti sei mangiato…

  2. Pingback: Biscotti per gli ospiti #5: Biscotti da asta « Ma che ti sei mangiato…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *