Antipasti, Biscotti, Contorni, Menu, Pasta, Secondi, Torte, Torte salate, Zuppa
comments 4

Voga Girls Menu

Non è uno dei soliti menù.
E’ nato durante una cena da Roscioli con una che fino a pochi mesi fa sarebbe stata una perfetta sconosciuta. Si tratta di Nan conosciuta su Twitter e incontrata a Campo dei Fiori pochi minuti prima sotto un bello scroscio di pioggia serale.
E tra i bocconi, le chiacchiere e gli spezzoni di vita reale da condividere ho accennato alla cena dei colleghi de la Cavia che avrei avuto il giorno dopo.
E lei da brava Voga Girls mi ha chiesto quali piatti della cena sarebbe stato fare in anticipo, dato che dopo l’esercizio il gruppone mangiucchia qualcosa.
Nan…Venezia…Voga Girls…menù…in anticipo
Le parole magiche per mettere in moto il mio cervelletto da cuoca casalinga da combattimento.
Come non onorare le Voga Girls con alcune indicazioni sui piatti buoni da fare per la fase post regata o regatina o allena-regata.
Avete capito chi sono le Voga Girls?
Si tratta di un gruppo di esuberanti, se sono tutte come Nan, ragazze col remo in barca. Vivono a Venezia e cercano di mantenere viva tra il gentil sesso l’arte della regata. Arte perchè tradizione, perchè elemento legato al territorio, perchè storia.
Se volete saperne di più andate da Nan o sul sito di Vivavogaveneta o ancora scoprire il progetto di trarre un documentario dall’attività delle Voga Girls
e al limite iscrivetevi all’associazione .
(Queste sono segnalazioni che vi faccio per sola amicizia non per marketta).
Il mio contributo qui è quello di dare alle Voga Girls, tramite Nan, alcune idee mangierecce che si possono prepare in anticipo.
Ecco, divisi per categoria, alcuni cibi per un gruppo di persone e da farsi il giorno prima.
In alcuni casi sono buoni anche senza doverli riscaldare. Comunque, Nan, fidati tutti i piatti li ho fatti almeno una volta con un giorno di anticipo.
Son quasi tutti piatti già sperimentati e presenti nel blog, ma, sorpresa delle sorprese, ci sono alcune new entry per l’occasione.
Antipasti da salvataggio
La testa della regata: Il primo
Insalata di farro con pesto ai peperoni gialli: la ricetta per il pesto viene da Cuoche dell’altro mondo e la versione da me fatta è stata questa:
INSALATA DI FARRO CON PESTO AI PEPERONI GIALLI
Ingredienti per 6 persone
pesto peperoni
500 gr di farro del Pungolo
3 peperoni gialli
110 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
alcune foglie di basilico
75 gr di pinoli tritati
olio extra vergine di oliva
sale e pepe
Prima mi sono occupata della spellatura dei peperoni, seguendo le indicazioni di Giallo Zafferano .
Poi ho frullato la buccia dei peperoni e ho aggiunto man mano gli altri ingredienti.
Infine ho unito al farro cotto e fatto passare sotto l’acqua fredda per fermare la cottura.
Olio, sale e pepe li ho dosati ad occhio e tenendo conto dei gusti dei partecipanti alla cena (fatta questa estate).
Acqua alta a Venezia : Le zuppe
L’isolotto della torta salata
Torta con zucchine e stracchino. Non abbiate paura c’è anche la traduzione in italiano.
Vaporetto a prua : Altri piatti
frittata
Una banale Frittata di patate che potete fare anche aggiungendo pezzetti di salame nostrano.
Verdure in agrodolce. Questa ricetta la potete adeguare ai vostri gusti facilmente. Ricordatevi solo di abbondare con zucchero e aceto e pepe, non fermatevi al solo sale. Sono poi migliori le olive nere, che vanno aggiunte tagliuzzate a rondelle, rendono meglio anche esteticamente.
Appendere il remo al chiodo: E’ l’ora dei dessert
Sul momento …
Fettine patate gorgonzola : ricetta mi sembra una parola grossa. Dovete semplicemente tagliare la patata sbucciata a fettine sottilissime. Fatele saltare in padella con poco olio. Toglietele delicatamente dal fuoco e ricopritele con del gorgonzola. E’ un’idea banale ma che vale la pena.
Ed ora non dovete che mangiare 🙂
VIVA le Voga Girls.

4 Comments

  1. Allora ho fatto vedere il post a tante delle Voga Girls al Facebook e sono tutte meravegliate. “Dai, come mai una che non ci conosce mica si sente ispirata a crearci un nostro proprio menù!”

    Io non saprei, ma non appena che torno dall’Usa (per il Giorno del Ringraziamento), noi ci troviamo per scegliere e provare il menù. Sarà una vera avventura, bellissima.

    Le zuppe mi tentano tutte e verrà fatto senza dubbio Orzotto di radicchio rosso e salsiccia, mi fa una voglia incredibile.

    Faccio il compito dell’abbinamento del vino, che dovrei sapere ormai, vero? 😉 Dovrei…

  2. rossdibi says

    Certo, abbina tu i vini, io non sono affidabile 🙂
    Aspetto di sapere il menù scelto e gli abbinamenti fatti.
    Buon viaggio a casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *