Secondi
Leave a comment

Five spices: una scoperta

Cara Cavia,

come accade per tutti i grandi uomini la tua mancanza si fa sentire e per superarla non posso che cucinare e mangiare. Insomma, mi manchi ma non mi fermo…almeno davanti i fornelli.

Resistere al richiamo di una rivista di cucina è difficile, soprattutto se me la sono portata dall’Italia sperando finalmente di utilizzarla al meglio. Da mesi mi arrivava Bon Appetite ma ancora non mi era mai capitato di farne qualcosa. Dato che nulla si crea, ma che anche nulla va sprecato ecco allora che quando sono entrata da Grace Ottawa e ho visto Five Spices ho capito che era il momento di provare il Five-Spice Roast Chicken.

Anche perché Louise_Philp di Twitter mi aveva decantato le lodi del Five Spices durante il nostro pranzo in un locale di Preston Street, la Little Italy di Ottawa.

Ecco la ricetta semplice semplice che potresti essere in grado di fare anche t, se mai hai le Five Spices. Ma che dico, te le do io dato che tra pochi giorni varchi  l’oceano per raggiungermi.

POLLO ALLE 5 SPEZIE

1 spicchio d’aglio

Sale

2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva

1 cucchiaino di 5 Spezie (Five Spices, si trova, spero anche in Italia, nei negozi alimentari c.d. cinesi)

Pollo

1 cipolla o del porro come nel mio caso

La sera prima combina l’aglio tagliuzzato, l’olio d’oliva, le spezie. Mescolare bene. Passa sopra il composto il pollo e massaggia bene in modo da distribuire uniformemente il mix. Lascia riposare per la notte (ma anche un’ora può bastare, c’è scritto),

Preriscalda il forno a 425°F (intorno ai 180° C). Taglia la cipolla in quarti e mettila sopra il pollo, disposto in una pirofila. Inforna e cuoci per 50 minuti. A metà cottura ho aggiunto un po’ di acqua, ma poca.

Et voilà, il pollo è pronto per essere gustato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *