Birra
comment 1

Tra le birre

L’amore per le birre è esploso questa estate in Belgio durante le pedalate nelle Fiandre. Sebbene sia stato un passione travolgente, non tende a diminuire. Così per il prossimo incontro di Coquinaria ho lanciato l’idea di un tavolo tematico sulle birre ed i cibi.

Sfruttando la rete di amici di Coquinaria e di Twitter, mi sto facendo un’idea delle birre più amate e diffuse e delle risorse online sugli abbinamenti tra birra e cibo.

Studiocru mi ha suggerito un gruppo di Google dedicato alla birra , dove tra l’altro è in corso un’interessante discussione sul “mio” tema, partendo da una proposta di menù. Non so se la discussione è più illuminante per i nomi delle birre, di cui molte le devo ancora scoprire, o per i piatti proposti. Non saprei neanche dirvi se sono più irresistibile le “Bruschette con lardo e ciliegie” o le “Pere cotte nella Thomas Hardy con creme calde di cioccolato e di zabaglione”: Aiuto. Nella vita non si finisce mai di imparare, di mangiare e di bere!

Altri link, veramente interessanti, segnalati sempre da Studiocru, che ha anche un sito internet , sono:

Max the Beerman ove oltre a suggerire abbinamenti per ai cibi, entrano in gioco anche i formaggi. Sarà un caso che io ami il gorgonzola e le birre trappiste e che questi due entità fantastiche vadano d’accordo tra di loro? Dio li fa e poi li accoppia !

Mentre qui c’è una tabella completissima per portate con gli abbinamenti “birrifici”. La pagina web, grazie al cielo, giustifica il mio tenuo amore, ma pur sempre amore, per la birra alla ciliegia, la Kriek, che è consigliata per le torte fruttate, ossia le crostate che tanto piacciono alla Cavia. Puristi della birra abbiate pietà per questa debolezza. Ma se avete bevuto la prima e unica Kriek a Ghent col sole pomeridiano in fronte, lungo il canale, durante un giorno che avevate destinato all’astemia…anche una Kriek vi può stupire.

Un altro sito che ho scoperto prima di andare a Berlino, quando volevo scoprire dove bere della buona birra in questa città multifacce e poliedrica è Cronache di Birra . Come Andrea, vi consiglio veramente la birreria Lemke, dove la birra è Buona e treni vi passano sopra la testa senza però intaccare la magia del posto.

Per capire da che punto parte la mia conoscenza della birra ecco la mia preferita: tal Sint Bernardus sorseggiata assieme alla zuppa Waterzooi . Appena l’ho assaggiata un misto intrigato di sapori ha colpito le papille gustative, sembrava quasi di bere uno champagne..nel senso che emergeva nettamente la differenza rispetto alle birre da tavolo, ma anche rispetto ad altrettante gloriose compagne birre. E’ birra che mi ha fatto capire cos’è una birra da sogno, anche se non disdegno Leffe, Grimbergen, Rocheford ecc.

Per vedere tutte le birre assaggiate in Belgio cliccate qui .

Voi che birra preferite? Come abbinate le birre al cibo, o viceversa?

1 Comment

  1. Il mondo della birra è davvero molto vasto, e scoprirlo è davvero un avventura, soprattutto in Belgio 😀

    In Italia non siamo ancora molto abituati a birre “di spessore” come quelle che hai potuto assaggiare tu, ma piano piano sta prendendo piede anche qui il consumo di birra diverso da “fa caldo, apro il frigo e prendo la bottiglietta verde ghiacciata”.
    E meno male, direi.
    Bellissima la carrellata di foto, spero di poter fare una “gita didattica” come la tua presto.. 😛

    Ciao
    Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *