Contorni, Secondi
Leave a comment

Pollo…Porro…al micronde

A Natale da tale donna meravigliosa che sono ho regalato alla Cavia, e non a me J, un forno a microonde con forno convenzionale. Sebbene sia ancora tanta la paura che il forno convenzionale non funzioni a dovere, ho cercato di sfruttare al massimo l’efficienza del nuovo microonde, andando anche oltre i programmi standard offerti.

Già il primo piatto che ho fatto è stato un successone, ossia:

POLLO CON PORRI

Ingredienti:

Petto di pollo

Sale

Curcuma

Pepe

Porro

Acqua

In piatto fondo, ho messo un po’ di acqua con dentro il porro tagliato a listarelle. Non molto porro, giusto qualche foglia. Poi ho adagiato il petto intero di pollo disossato e arricchito con pepe e sale e curcuma. Prima avevo massaggiato le spezie. Ho cotto a microonde alla massima potenza per,se ricordo bene, 5-8 minuti.

Veramente buono con mio stupore. La carne è risultata molto morbida, non proprio lessa, e ricca di sapore.

L’altro giorno volevo fare delle salsicce al microonde ma la Cavia, da bravo padrone di casa, ha preteso di farle sulla piastra. Ecco allora che ho arricchito il piatto di polenta e salsicce con un contorno degli ultimi resti di porro.

PORRO IN AGRODOLCE

Ingredienti:

Porro

Sale

Vino bianco

Brodo di verdure

Aceto di vino rosso

A tagliuzzato tutti i resti di porro che avevo. Li ho salati e cotti al microonde alla massima potenza per due minuti.

Ho aggiunto un bicchiere di vino bianco e li ho cotti al microonde per 5 minuti. Ho aggiunto del brodo caldo e ho cotto per altri 8 minuti. Infine ho aggiunto dell’aceto di vino e cotto per 1-2 minuti.

Li ho fatti così perché avevo voglia di brovada, ossia rape con aceto, un piatto tipico friulano.

Credevo che non sarebbe piaciuto…invece “Brava. Molto buono”.

Mi sto quasi per alleare col forno a microonde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *