Senza categoria
comments 6

Brava Concy

Che bella una serata tra “nuove” amiche !

Appena assaggiai la Zuppa di ceci, mele e curry pensai alla mia amica Concy, che aveva così apprezzato la Zuppa di carote, mandorle e cannella . Era la zuppa giusta per lei. Meno male che avevamo già la cena in programma da lei con sua sorella. Il mio compito era il primo piatto, zuppa, il suo il secondo, dei petti di pollo con mandorle comparsi nel numero di febbraio di Sale & Pepe.

Nonostante la timidezza iniziale, c’era un estraneo per me: la sorella. Affettando porri, mele e tagliuzzando mandorle sbattendole contro il muro (ovviamente non una ad una) in mancanza di tecnologie più avanzate a portata di mano, la serata è decollata. Si dice così, no! Mentre la zuppa bolliva, Concy ha preparato la carne e io e la sorella, affettatrice di mele, si rilassavamo godendoci le vicende tragicomiche dei colleghi di una di noi tre (così la privacy è preservata).

C’è stato un attimo di panico organizzativo: Concy voleva che il tavolo fosse a metà del soggiorno. Io ho chiesto al centro di cosa. Ossia dove incomincia la zona soggiorno essendo a forma di L. Nel computo del mezzo bisognava considerare i muri della stanza o lo spazio libero da mobili? Ma mi sono trattenuta nel puntiglio della questione. Quando Concy ha individuato il centro di gravità permanente, è la cena è entrata nella fase gnam-gnam. La zuppa è stata risucchiata durante ilari memorie sulle performance assurde dei genitori di tutte e tre. Direi che uno in particolare ha colpito l’immaginario collettivo, peccato i limiti imposti qui dalla privacy e dal timore figliare. Diciamo che è una persona ordinata (tranquilla sorellina, ho detto genitori, non sei tu). Ridendo e scherzando si è fatta una certa ora tanto che squillò il timer del frigo, ridi ridi …

“Concy, ma il forno si spegne da solo?” “Oddio, è suonato mezz’ora fa. Visto io sbaglio nei dettagli”Nulla di bruciato, meno male sennò me ne tornavo a casa offesa (scherzo !). Ottimo il pollo, ma non ho avuto l’ardire di interrompere la cena per fare delle foto. Vi lascio la ricetta così come la ricordo e come è stata fatta da lei, per la foto la prossima volta. Appena arriva informerò il Club Sale & Pepe .

PETTI DI POLLO CON MANDORLE
Ingredienti per 3 persone
3 fette di petto di pollo
50 gr di mandorle
Rosmarino
Sale, pepe
2 bianchi d’uovo
Olio extravergine di oliva, dello zio di Concy (o cugino?). Tagliuzzare le mandorle e il rosmarino. Unire sale e pepe ad occhio. Sbattere leggermente i bianchi. Passare i petti di pollo nell’olio e poi nel mix mandorle-rosmarino-sale-pepe. Mettere in un tegame. Aggiungere a filo un po’ di olio. Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 10 min e poi a 170° per 15 min.

Però nella fase dolce su suggerimento di Concy non mi sono tirata indietro. Ecco le foto.

concy2.jpgconcy3.jpgconcy4.jpg

La fase dolce in realtà era incentrata sulle marmellate agrodolci da formaggi e salumi. Le foto lasciano intuire questo.Non compaiono ahimè quelle a base di estratto di senape che non sono piaciute. Erano tre, una è stata aperta e assaggiata. Il primo commento è stato: “Sembra quella colla che non fa fili”. Peccato, il profumo era ottimo anche se non c’entrava niente con quanto scritto in etichetta. Una seconda non siamo riuscite ad aprila in tre. La terza è stata riposta direttamente in frigo.La fase diciamo digestiva della serata è stata ricca di risate, quelle che nascono dal gusto per la battuta ed i giochi di parole.

Bella serata Concy e grazie mille per la crema di Montepulciano che proverò a breve.

6 Comments

  1. Ciao!
    Sono stata catturata dalla ricetta di carote e mandorle, che proverò sicuramente a fare, ovviamente con opportune variazioni… come mio solito!
    Mi sono accorta che il link è sbagliato… dovresti correggerlo 😉
    Anch’io nel mio blog metto le ricette fattibili, come te!
    Complimenti per lo stile dei post!
    Davvero simpatici :mrgreen:

  2. rossdibi says

    Corretto ! Grazie…
    Ora corro a vedere il tuo blog

  3. i just joined the DB this month too, just checking out everyone else’s blogs, wanted to say hello 🙂

  4. Pingback: Venere e pane « Ma che ti sei mangiato…

  5. Pingback: Alla scoperta della Puglia con un’amica « Ma che ti sei mangiato…

  6. Pingback: i migliori blog di cucina » Blog Archive » Alla scoperta della Puglia con un’amica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *