All posts tagged: Idee di viaggio

Visitare la Galicia

Visitare la Galicia

Visitare la Galicia (o Galizia): cosa vedere, come vederlo Galicia è …l’inaspettato. Santiago di Compostela e oltre. Si parte da lì per questioni logistiche e perché da Santiago non si può prescindere. Visitare la Galicia: attese e realtà Stendi un piano di viaggio, che rispetti, ma che è inaspettato. Lo hai scelto tra consigli, distanze e caso. Non sai cosa ti attende e lo affronti. Lo stupore non diventa normalità e non te lo aspetti, neppure all’ultima tappa. Ti lasci portare da quest’onda di Galicia che ti culla, a piccoli tratti ti sormonta, ma non ti affonda. Respiri con lei. Scorgi caratteri, cogli differenze, eppure di fondo sempre una gentilezza che va oltre l’abitudine ad accogliere gli ospiti. Ed ancora più riconosci quel garbo quando al lavoro rispondi alla prima telefonata. Alla fine (e dopo) non vuoi altro se non rimanere lì, mentalmente o fisicamente. Nulla pare complesso. Ogni ritmo sembra riducibile ad una calma attesa, attesa che ciò che deve fare il suo corso lo faccia e che ciò che è sia. Galicia non è …

andare a Lisbona

Andare a Lisbona perché…

Ci sono almeno 10 motivi per andare a Lisbona. L’ho scoperto durante quattro giorni in dolce e gustosa compagnia. Prova a dire Lisbona e vedrai cosa succede. Nei giorni che precedevano la mia (anzi nostra) partenza le risposte erano sempre “Stupenda. Vorrei tornarci” oppure “Beata te. Voglio tanto andarci anch’io“. Sembrava proprio che Lisbona fosse una tappa irrinunciabile della vita di ogni viaggiatore. E questo mi dava una certa ansia. Non volevo crearmi aspettative eccessive. Invece…invece ora mi unisco al coro dei “Stupenda. Vorrei tornarci“. Perché? Per 10 motivi. Cosa ho trovato a Lisbona? Perché andare a Lisbona? Comincio con un post serio a raccontare la capitale portoghese. Gli indirizzi li svelerò prossimamente, per ora solo qualche assaggio qui e su Zomato (il mio quaderno degli appunti in fatto di locali).

The Hive_copenhagen canali

Ho amato Copenhagen perché

Cosa mi è rimasto di Copenhagen e di come lo consiglio ad un’amica Copenhagen: quella città più volte citata per essere la porta sulla felicità. Copenhagen: quella città che ho poco visitato, eppure la ricordo bene. Mi ha motivato con The Hive. Ora un’amica blogger se ne va a Copenhagen. Non potevo di certo esimermi da qualche consiglio, oltre il solito tono da guida turistica. Qui di seguito il bugiardino su Copenhagen, per chi ci capita e poi vorrà tornarci. L’ho pensato ordinato. 5 cose fa fare, scoprire e capire. Con una buona guida in mano, una mappa per orientarsi e del tempo in cui perdersi, è tempo di immergersi in una città che attira felicità, artisti, turisti. Non manchi che tu 🙂 5 cose da fare  a Copenhagen (e che ho fatto) Un giro in barca per Copenhagen, come prevede ogni galateo del buon turista. E’ ottimo per capire la città e riuscire ad intravedere tutto in relativamente poco tempo. La sirenetta, il Noma, l’area frikettona: si scorgono tutte…l’unica cosa che non si vede …

montepulciano_adamo

Il tuo Montepulciano tra immagini e parole

Sono partita per Montepulciano e ho visto… Tocca a te trovare le parole giuste. Ogni blogtour ha il suo bagaglio di impegni, piccolo fatiche e grandi scorpacciate. Tutte cose che al lettore internettiano interessano decisamente poco. Cosa hanno a che fare con la sua realtà di tutti i giorni? Tanto vale coinvolgerlo. Non scappare. Come dicono a Montepulciano “Non siamo seri, seri. Ogni tanto scherziamo“. Le immagini te lo do io, tutte scattate a Montepulciano tra il  21-22 giugno 2014 durante il MontepuciAMO tour organizzato da Montepulciano Blog. Le immagini parlano più di mille parole. Ed ecco l’idea di creare una sorta di memory che osa mischiare volti ed istanti con le parole. Ed ecco il tuo compito, sì il tuo, lettore curioso. Associata ad ogni immagine la sua descrizione. Ho cercato la sintesi. Ad ogni immagine che segue associa una delle seguenti parole. Una soltanto. Tocca a te riordinare le parole sulla base delle immagini. Vediamo se ti è facile.   Montepulciano a parole Le parole sono: Passione Ospitalità Legame Allegria Semplicità Sapienza Realtà …

blommer loaf fetta

Aspettando Copenhagen

Non esisteva un legame tra me e Copenhagen fino a qualche mese fa. Ora c’è grazie a molte cose tra cui momondo. L’avevo sì notata, questa cittadina, sulle mappe europee. Avevo un’idea vaga e confusa di come fosse. Poi però, quasi contemporanemente, non ricordo in che ordine, mi è giunta tra le mani una guida di Copenhagen, poi una cara amica di mia sorella e mia assieme si è avventurata a Copenhagen per il suo dottorato ed infine a Copehagen ci sarà The Hive Conference, dove conto di andarci. La guida però ha giocato un ruolo fondamentale. Mi ha aiutata ad amare Copenhagen prima di scoprirla dal vivo. Wonderful Copenhagen citava un poster anni fa per perpretare l’immagine della romantica città. La guida di Copenhagen tra le mani, ed oggetto di letture ripetute, rende onore anch’essa alla città. Si tratta di un libretto elegante, moderno, giovanile, affabile quasi come una persona. Nasce da una collaborazione tra il sito turistico momondo e i dipendenti del rinomato ristorante  Noma. E’ una collaborazione che ha creato una piccola …