All posts filed under: Pasta

frittata di tagliatelle landscape

Tagliatelle al forno con broccolo e pomodoro

Tagliatelle al forno, Pasqua e nuovi arrivi, ma il broccolo c’è sempre Ci sono piatti esaltati per la loro rapidità, altri per l’essere complicati.  Però, si mormora anche che i migliori sono quelli che nascono come una una spontanea reazione ad un capriccio del momento. Le tagliatelle al forno in quale categoria rientrano? Per ogni buon italiano che si rispetti, fedele anche ai luoghi comuni, spesso quel capriccio momentaneo prende la forma di un piatto di pasta. Nel rispetto delle migliori tradizioni, con la primavera e la Pasqua sorge il trip per la pasta al forno. Non c’è cambiamento esistenziale che tenga il passo di questo mania. Questo 2015 è carico di nuovi arrivi. Non solo di ricette. La prima nipotina oramai è storia, il nipotino è nel futuro. Nel mezzo il primo pronipotino è arrivato. Eppure in questo turbinio, reso ancora più forticoso dall’avvicinarsi della Pasqua, noi (la Cavia ed io) avevamo fame. C’era poco da discutere. Delle tagliatelle al forno sono state la soluzione, Le Zigrinate Delicate di Luciana Mosconi facevano al nostro …

tagliatelle sempreverdi luciana mosconi cuore

Tagliatelle sempreverdi

Tagliatelle alle cime di rapa per una questione d’amore  Sono una pessima romantica, non c’è San Valentino che tenga. Il sospetto sorge, sull’essere pessima, dal fatto che ho voluto vestire le tagliatelle all’uovo con delle cime di rapa e le ho presentate in (fin troppo) piccole cocotte mascherandole d’amore. Eppure c’è sincerità nel voler festeggiare, una ricorrenza impellente e ineluttabile come San Valentino, con un tocco di verde. Un rapporto, impellente ed ineluttabile come l’amore, commuove, appasiona, rende deboli e caustici a volte. Eppure è talmente irto di segreti da essere pure conturbante. Non sempre il pollice è verde per mantenerlo vivace ogni giorno. Così mi hanno detto. Ma io vado per la mia strada: ostinata, contraria, disordinata… e capace di scorgere un riparo dietro una buona tagliatella. Ho voluto giocare con le cime di rapa, perché a volte sono una rapa in amore, altre una cima, ma soprattutto testardamente tento di mantenere sempreverde un rapporto, ancora più capriccioso dell’amore, qual è il matrimonio. Ma è tutta felicità! Ecco le tagliatelle sempreverdi per chi è …

tagliatelle broccolo luciana mosconi

Tagliatelle con broccoli e pomodori secchi

Tagliatelle con broccoli per aggiungere un posto a tavola…quando meno te lo aspetti Sotto Natale sorge un grave problema, non neghiamolo. Tra la rincorsa al regalo e la preparazione dei dolci ci scordiamo facilmente che, questi giorni frenetici e speziati, sono esposti ad un rischio non trascurabile: l’arrivo inaspettato di ospiti. Ci sono gli amici precisi che si preannunciano e poi ci sono gli amici, altrettanto graditi, che ti lasciano quei pochi minuti di tempo per accoglierli. “Ciao, sei a casa?…Io sono in zona tua, posso passare a farti gli auguri?” Io non ho una strategia per dirgli di no. Non ho neanche voglia di negarmi. Ammetto che mentre riassetto casa, nascondo la polvere sotto il tappetto, spazzolo via il disordine (creandone di nuovo dentro l’armadio), mi pento di me stessa 🙂 Poi però tutto passa. Tra amici ci si diverte. Curiosamente questi arrivi inaspettati si compiono ad ore pericolose. A volte basta poco: un tè caldo e due biscotti, casomai i biscotti al cacao e grappa. Altre volte le cose si complicano. E se …

gnocchi verdi 2 carnia food design

Gnocchi verdi al Formadi Frant di Roberto Filaferro

Gnocchi verdi al Formadi Frant di Roberto Filaferro: rieccomi con le ricette che hanno partecipato al primo round del contest Carnia Food Design. Continuo a svelare le ricette dei partecipanti al primo round del Carnia Food Design. Il laboratorio Visione di Carnia sui temi del raccontare il cibo ed il territorio era, infatti, abbinato al contest Carnia Food Design, organizzato dalla Cooperativa Cramars di Tolmezzo. Qualche giorno fa è toccato alla Jota di zucca di  Emanuele Monego. Oggi è il turno di imparare a fare gli gnocchi verdi di Roberto Filaferro dell’Hotel Aplis di Ovaro. Prima di lasciarti alla ricetta, ti ricordo che il 27-28 ottobre 2014 prosegue il Carnia Food Design. A Preone nelle sale del Settecentesco Palazzo Lupieri si terrà il secondo laboratorio. Walter Filiputti guiderà il laboratorio poli sensoriale “Sapori e Profumi di Carnia”. Per maggiori informazioni visita la pagina sul Carnia Food Desing della Cooperativa Cramars. E ora tocca a lei, la regina di  questo post: la ricetta di Roberto Filaferro degli gnocchi verdi al Formadi Frant. Anche Roberto ci presenta …

jota carnia food design

Jota di zucca di Emanuele Monego

L’esperienza di Visione di Carnia continua. Prosegue con la presentazione delle ricette che hanno partecipato al primo round del contest Carnia Food Design. Si comincia con la Jota di zucca. A Visione di Carnia si è parlato di come presentare il cibo ed il territorio. Il Carnia Food Design ha chiesto ai partecipanti di pensare, realizzare e raccontare un loro primo piatto carnico. Comincio a svelare le ricette partecipanti partendo dalla “Jota” di zucca con crema di ricotta  e raviolini al “formadi frant”. Emanuele Monego, chef dell’Antica Osteria Stella d’Oro di Verzegnis ha realizzato questo piatto tipico carnico. Emanuele Monego, oltre a fornirci la ricetta della Jota  e dei ravioli, introduce alla Jota carnica, spiegando l’etimologia e la versione classica del piatto. Nella sua ricetta ci fornisce gli ingredienti sia per la jota, che per i ravioli ed la crema di Formadi Frant. Nonché decide anche di dirci dove possiamo trovare gli ingredienti necessari facendoci così conoscere i produttori locali come l’Azienda Agricola F.lli Marzona, l’Azienda Agricola Baschiera Violetta ed il produttore di Formadi Frant …