All posts filed under: Torte

gingerbread

Guida al gingerbread

Gingerbread o gingercake: é il pan di zenzero anglosassone dalla lunga storia e dai variegati ingredienti e ricette che qui si scoprono Il gingerbread è una torta umida, spugnosa e speziata secondo Laurie Colwin. Nella Guida ai biscotti allo zenzero ti avevo accennato a questa torta, ora si tratta di scoprirla meglio. E’ tempo per capire com’è questo pan di zenzero anglosassone e perché si arroga il diritto di chiamarsi bread (pane). In questo post scriverò del gingerbread sapendo bene che nasce dalle gingercake britanniche. Infatti, esisteva già nel Nord Europa prima di sbarcare nel Nuovo Mondo. Le forme erano varie, ma su questo aspetto non mi soffermerò, dato che le sembianze erano anche legate alle stagioni (omino a Natale, fiori in primavera). Sono già molti gli accenni storici di questo post. Non ti voglio annoiare troppo. Il gingerbread conquista, non annoia. Prima di diventare un simbolo dell’America, dall’Inghilterra veniva inviato alle Indie. Ma è tempo di cominciare anche noi il nostro viaggio nel mondo del pan di zenzero che parla inglese.

Amaretto cheesecake

Prosegue il viaggio nel mondo delle torte di formaggio. Inevitabile avventurarsi con una cheesecake in stile New York come l’Amaretto Cheesecake Oramai neanche parliamo più di torta di formaggio. Cheesecake è la parola che usiamo. Sebbene questo viaggio sia partito da una torta de queso, non potevo non prendere della ricotta per fare un cheesecake in stile new yorkese. Come mio solito ho mischiato un po’ le carte. New York è la patria di questa ricetta, ma l’interprete a cui mi sono ispirata fiduciosa è Bea’s of Bloomsbury di Londra. Il suo libro Tea with Bea è un’affidabile manuale da cui ho imparato molto, dalla Devil Food Cake all’impasto di pasta frolla per le mie crostate. E’ bastato poco perché Bea’s of Bloomsbury mi convincesse a tentare anche con un’ Amaretto cheesecake. Il nome viene dai biscotti che stanno alla base. E scusa, se mi ripeto, come mio solito ho cambiato le dosi, perché 400 grammi di amaretti in casa non c’erano. Ne avevo di meno e li ho rimpolpati con i biscotti speziati natalizi, tipici del …

Torta di ricotta tra Cedeira ed altre torte di formaggio

Perché iniziare un viaggio nel mondo delle torte di formaggio? Perché iniziare proprio con una torta di ricotta? Ricordi di Cedeira Torta de queso tutto cominciò con queste parole stampate sul menu de Taberna Praza Do Peixe a Cedeira. Lo so, non figura in molti album di viaggio, ma nel mio c’è e ne sono orgogliosa. Cedeira e la torta de questo (torta di formaggio) si trova nel nord della Spagna in Galizia. E’ un angolo di vita prezioso, come tutta la Galizia. Ce ne siamo innamorati fin da subito, io e la Cavia. Cedeira molto ha di quella pace, quasi irreale, dei film di Rosamunde Pilcher: maree ampie, sabbia fine, baie che sembrano fiordi, volti striati dal vento, una collina da varcare e poi l’infinito mare. Il clima che segue il vento e si fa di ogni nuvola un momento diverso: ci sembrò subito l’ambientazione ideale per una vita essenzialmente serena. L’oceano giunge placido sulla spiaggia di sabbia cittadina dove i bagnanti si conoscono bene tra di loro. Le generazioni si mescolano ed i …

Torta di noci e pane

Torta di noci e pane: non è la ricetta importante. Concentrati su ciò che ti circonda. Cosa può cambiare una torta di noci e pane? Mentre monti a neve gli albumi potrai sentirti sopraffatta dalla giornata. Ti basterà aggiungere lo zucchero (di canna) per avvicinarti alla pace dei sensi. Sono i piccoli trucchi che del cucinare fanno un toccasana. Non lasciarti distrarre dal desiderio di stupire con una torta che avvicina le noci ed il pane al pompelmo. Non devi essere sempre la più brava. Ogni torta di noci, e non, non deve essere la migliore. Non è la ricetta importante. Concentrati su ciò che ti circonda. La torta di noci, e non, è come te. Ha un destino che parte dalle tue mani e finisce sulla tavola dove la poggerai per te…e per chi ti circonda. Non sarai solo tu a stabilirne il suo successo. Non sarà lei a decretare la tua eterna vittoria. Vivrai anche senza questa torta di noci e pane. Ma io oso, perché nella torta di noci, resa ricca dalla spolverata …

ciambella al succo di frutta

Ciambella al succo di frutta

Ciambella al succo di frutta: i mille volti della ciambella all’acqua di Anna Moroni. C’era un tempo in cui le blogger (o chi per loro) avevano perso la testa per la ciambella all’acqua di Anna Moroni. Anche la sottoscritta cedette alla tentazione di quella torta senza burro né latte e che chiedeva solo acqua. In questi giorni caldi di luglio sono tornata a lei, mentre stendevo pigra gli appunti del bel dibattito tenutosi al Festival Caffeina di Viterbo. Ma se quegli appunti sono ancora incompleti, la ciambella no. Si è tramutata in una ciambella al succo di frutta. Nel fare la ciambella al succo di frutta ho unito il mio passato col mio presente. Dal passato avevo la testata ricetta della Ciambella alla birra (weissbier), per la precisione. Dal presente avevo il Nettare Misto Bosco dell’Azienda Agricola Reda Giuseppina di Vitozzetto (Viterbo). A Roma quel nettare è arrivato grazie a Squicity, un sito di e-commerce di prodotti laziali creato, animato e diffuso da giovani e determinati agronomi, come Alfredo e Mauro (e non solo). A …