Bevande, Birra, Libri
Leave a comment

Vermouth wishlist: scrivendo e gustando il vermut

vermut alla spina

Vermouth wishlist: i miei desideri attorno al vermut. Perché il desiderio è il vermut e non il vermouth.

Da un paio d’anni giro attorno al vermut. Lo incontrai prima nelle parole della Cavia. Impossibile per lui non confondersi tra Punt e Mes e Rosso Antico. Anche anni ed anni fa le campagne promozionali riscuotevano consensi. Così i bicchieri Rosso Antico era un suo caro ricordo, seppure al gusto la Cavia è tutto un Punt e Mes.
Venne poi un viaggio in Galicia (o Galizia spagnola) e la lettura di un quotidiano e l’assaggio di un vermut alla spina.
E pure a Siena, seduti in Piazza del Campo, non potei non cedere di fronte ad un vermut rosso Riserva Carlo Alberto che figurava nel menu della Liberamente Osteria.
Con questi tasselli comincia questa vermouth wishlist.

Come scrivere Vermut

Un giorno lo capirò. No, dai capiamolo ora.
Basta un dizionario.
Vermut è italiano, vèrmut è la piemontesizzazione del tedesco Wermut, che vuol dire assenzio
Poi arrivarono i francesi con vermout ed infine gli inglesi con vermouth.
Una volta tanto faccio la patriottica e scrivo vermut per scelta e per gusto.
Il tuo vermut com’è?

vermut

Vermouth concept dinner

Food Confidential non mi ha invitato 🙂 , ma io posso scoprirla comunque.
La Vermouth Concept Dinner si è tenuta a Torino e ha voluto giocare sui possibili abbinamenti cibo e vermut.  Lo sponsor c’era ed era Giulio Cocchi.
Lo scopo era nobile e costituisce uno dei desideri di chi affronta un nuovo sapore: abbinarlo al resto della sua vita.
E’ tempo di farsi guidare e provare.
Tra un muffin al Punt e Mes ed una granita al vermut, perché non rifare gli speculoos col vermut?
Tutte domande a cui trovar ricetta.

El Gran Libro del Vermut

El gran libro del vermut

Ce l’ho El gran libro del Vermut. Cosa voglio ancora?
E’ tutta una scusa, lo so. Voglio solo complimentarmi con Francois Monti, l’autore de El gran libro del Vermut. Il suo lavoro è tra i finalisti del Gourmand Wine And Drinks Awards 2016.
Mentre a me (anche a te?) serve per imparare la storia del vermut e tutte (o quasi) le declinazioni che il vermut ha preso nei vari Paesi.
Diciamo che è una sorta di testo di riferimento.
Altri consigli di lettura?

Io sì, un articolo sempre di Francois Monti sul Rinascimento del Vermut in Spagna.

Di Vermuterìa in vermuterìa

vermut siena

 

Dopo la Galicia (o Galizia) col suo vermut alla spina, ci siamo. A breve andrò a Madrid e voglio vedere chi mi terrà lontano da La Vermuterìa seppure El Mollete promette bene. Poi ci sono gli altri suggerimenti del Madriz.
Nessuno ha una mappa per città delle vermuterìe? Neanche per Torino?
Nel mentre qualcun altro potrebbe ritrovarsi ad un Festival del Vermut. A Barcelona c’è stato. Si chiamava Vadevermut.

Post correlati

Immancabili, per chi ne vuole sempre una, le altre wishlist:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *