Bevande, Caffè
comments 2

Biscotti alla crusca con caffè

biscotti alla crusca e caffè

Biscotti alla crusca di avena con caffè: la ricetta di un biscotto ricco di fibre e di energia data dal caffè. Un pizzico di gusto in più con lo zucchero alla cannella.

Lo capisco bene questo clima: se lavori e sei chiusa in ufficio splende il sole, appena arriva il fine settimana compaiono le nuvole.  Sì, lo so, è molto più complesso di così. Nel mentre che il problema si risolva, non mi resta che mangiarmi dei biscotti alla crusca e caffè.

Non posso negarlo. Questo sole che c’è quando non riesco a sfruttarlo, mi mette addosso un gran desiderio di primavera. Non è voglia di golf di cotone (sempre odiati per la cronaca), neppure di maniche corte (sono una freddolosa. Prima le rondini e solo dopo gli abitini fru fru). Desidero solo ed ardentemente il calore dei raggi del sole e l’energia della primavera. Voglio già rinascere. Invece, mi devo accontentare di giocare in…tavola sbirciando online.
Guarda Dalani con le sue proposte di Mise en Place di Primavera. Sei un Rosa Quarzo o un Colour Splash? O sei più Black and White o Verzura?

In questo mio periodo molto coffee oriented, ho giocato col Black and White. L’ho fatto aggiungendo Mr Black in un impasto sano, ricco di fibra, come quello dei biscotti con crusca di avena. Cosa ci vuole ad aggiungere nella ricetta dei biscotti alla crusca del caffè in polvere? E non è neppure così peccaminoso stuzzicare i desideri con il mix di zucchero e cannella, che dopo gli Snicherdoodles non riesco ad abbandonare.

Prima di svelarti le dosi, vai a sbirciare in Profumo di Biscotti di Rossella Venezia. Questi biscotti alla crusca e caffè nascono dai Cruschelli dell’altra Rossella. Ho ridotto la proporzione di crusca di avena rispetto alla farina. Per la farina, io sono molto integrale: ho usato la farina di farro integrale di Terra di Arcoiris  che è una delle mie certezze (quasi maniacali).
Se ti piace Mr Black, io ho utilizzato i rimasugli di caffè Juan Valdez. Non serve del caffè solubile per questi biscotti.
E forse sai già come sono: al posto del latte ho utilizzato il kefir, che tu a tua volta (perché so come sei 🙂 ) puoi sostituire con dello yogurt.

Vabbè si è fatta primavera nel frattempo? Eccoti la ricetta dei:

Biscotti alla crusca con caffè

biscotti alla crusca e caffè_intero

140 grammi di farina di farro integrale
70 grammi di crusca di avena
1 cucchiaino di lievito in polvere
20 grammi di zucchero semolato + 1 cucchiaino raso di cannella
30 grammi di zucchero di canna
1 cucchiaino di polvere di caffè
85 grammi di burro freddo
20 + 30 grammi di kefir (o yogurt)

Mescolare assieme in una ciotola la farina di farro, la crusca, il lievito, lo zucchero semolato e di canna e la cannella. Non dimentichiamoci della polvere di caffè.
Tagliare a dadini il burro freddo.
Lavorare gli ingredienti secchi con il burro a dadini. Le opzioni sono due: utilizzare un robot da cucina oppure la punta delle mani.
Si deve ottenere un composto molto sabbioso.
Versare i primi 20 grammi di kefir.
Lavorare il composto con le mani. Se serve aggiungere altro kefir. Con la mia farina integrale sono necessari altri 30 grammi. Regolarsi ad occhio e a tatto. Ogni farina assorbe i liquidi a modo suo. Il composto deve diventare omogeneo e compatto.

Fare dell’impasto un rotolo.
Per non confondere i biscotti alla crusca e caffè con dei cookies, ho preferito dare al rotolo una forma non tondeggiante, ma di un parallelepipedo.
Avvolgere l’impasto nella pellicola alimentare e far riposare in frigorifero per almeno un’ora.

Trovo ideale preparare l’impasto la sera e tagliarlo il sabato per servire i biscotti per il brunch casalingo…mentre fuori (non) piove 🙂

Preriscaldare il forno a 180°C.
Coprire la teglia con della carta forno.
Togliere dal frigorifero l’impasto. Eliminare la pellicola alimentare.
Creare dei biscotti dal rotolo tagliando delle fette dallo spessore di 3-5 mm.
Poggiare i biscotti sulla teglia distanziandoli alcuni centimetri.

Cuocere in forno caldo a 180°C per 10-max 15 minuti.
Lasciar raffreddare di modo tale che i sapori emergano.

PS. Stai accanto al forno mentre cuoci i biscotti. Sentirai che profumo!
Mr Black e cannella nell’aria: irresistibile più di Chanel No.5.

Che ne pensi di questa interpretazione del Black and White? Dalani dice che è la mise giusta per chi ama stupire con discrezione.
I biscotti sono discreti, lo ammetto. Sembrano quasi insignificanti, ma Mr Black c’è come pure il gusto arcaico della crusca e del farro. Ideali per la colazione e per quei momenti in cui non serve un abito rosso attillato. Anche un tocco di mascara è di troppo.

Allora, sta primavera è arrivata anche nel fine settimana?

Post correlati

Diamo spazio alla voglia di caffè con:

2 Comments

  1. Allora dunque.
    Ribadisco anche qui: trovo questi biscotti geniali (e non per via della crusca dei cruschelli di tale citata Venezia Rossella che si sappia :)), ma perché amo tanto questo tuo “periodo molto coffee oriented”.
    Ah. Io sono “serenity”. Chi lo avrebbe mai detto 🙂

  2. rossdibi says

    Grazie Vaniglia. Allora io continuo a bere tanto caffè 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *