Dove mangiare, Eventi
comment 1

Plancha a Roma: tornaci se puoi

Plancha Roma

Plancha a Roma, accanto a piazza Fiume: esperienza di chi ci torna al ristorante per un risotto thailandese e molto più. Qui trovi i miei mai più senza.

Plancha ha aperto a via Bergamo 28, accanto a Piazza Fiume (Roma), a dicembre 2015. Le piastre sono oramai calde.
Potevo dirtelo subito, ma ho preferito scrivertene soltanto oggi, dopo esserci tornata. Non c’erano dubbi, solo un legame da consolidare ed un risotto thailandese da rivivere. Perchè Plancha è molto più che una piastra.

Ci sono post che nascono subito, altri che crescono nel tempo.
Ciò che mi ha subito legato a Plancha è stato un risotto. E’ stato quel qualcosa di diverso che è scoccato durante una cena di inaugurazione. E’ è rimasto vivido nella mia mente fino all’altro ieri. Tornarci non ha rotto tale legame. Ed è stato bello abbinare ad ogni portata un chiacchiera con Miss M., dopo l’approccio ironico della prima volta con Mr. La Cavia.

Plancha sta per piastra. Non è solo un gioco di parole. I piatti proposti sono cotti alla piastra. Si tratta di una sorta di teppan (o teppanyaki) giapponese, su cui  le temperature raggiungono i 230°C. Siamo lontani dal punto di fumo dei grassi.
Non è per il nome, non è solo per la cottura sulla piastra che si torna a via Bergamo, ma per …

Perché tornare da Plancha a Roma?

I miei mai più senza Plancha raccontati in ordine di arrivo in tavola.
Per ogni piatto il prezzo e una possibile chiacchiera da abbinare.

Plancha you’re My My.To.

Il mio momento cocktail da Plancha passa per un vermut e giunge al Pimm’s.
Che la mia vita abbia preso una deriva verso il cocktail è innegabile. Anche mamma lo sa. La prima volta da Plancha furono alcuni (troppi?) cocktail, la seconda fu un My.Mito. Lo rivolevo! Ecco la trama di un sorso dopo l’altro di My.Mito.

Plancha Roma_cocktail

Fu come quel bell’uomo che incontri per caso e che poi ricompare all’improvviso….Così insegnano i film…Ricompare e tu…non sai come si chiama. Che fai?
Tiri fuori la fotografia che hai pubblicato su Instagram e dici che lo rivuoi.
Arriva il bartender di Plancha, capisce che un My.Mito e ti chiede come lo vuoi.

Il mio My.Mito fu prima col Punt e Mes e poi divenne uno col Carpano ed il melograno. Le personalizzazioni, partendo con del vermut rosso, sono varie.
Non disdegnare mai il Pimm’s, ancor meno da Plancha. La lista cocktail soddisfa voglia di dolce ed amaro e tutto a € 8-10 (l’uno).

Chiacchiera abbinata? Riassunto delle puntate precedenti: cosa hai fatto dall’ultima volta che ci siamo viste, Miss M.? 🙂

Di risotto e noodles Plancha fa virtù

Sai cos’è un comfort food? Hai trovato il tuo?

Plancha Rom_riso

Puoi immaginare quanto ho letto del comfort food come blogger. Ne lessi talmente tanto da averne scordato il significato. Fu quel risotto thailandese, in un giorno di dicembre, a pormi di fronte al mio vero comfort food. Un risotto che sveglia i sensi e che non annoia. Ti porta ad abbandonare ogni preoccupazione, vera o fittizia.

C’è solo l’imbarazzo della scelta con questo comfort food.
Il menu di Plancha ti permette di scegliere tra Noodle e Riso e per entrambi devi scegliere se con pollo o maiale o gamberi o tofu.
Aspetta, c’è anche un terzo livello di scelta: thailandese, giapponese e mediterraneo. Nel thailandese gli arachidi si avvicinano al cavolo e al peperone. The second time fu per me riso alla thailandese con tofu (tofu meravigliosamente soffice).
Miss M, la mia allegra compagna di avventure, puntò sul maiale.

Il prezzo del mio comfort food varia tra € 10-13.

Chiacchiera abbinata? Progetti di viaggio.

Una pancia di maiale in due

Plancha è carne o pesce. Dell’insalata di cappesante già avevo un bel ricordo. Ma durante la cena più semplice con Miss M. dopo il risotto c’era più la tentazione, che il bisogno, di una pancia di maiale con purea di mele.
Appena ci chiesero se volessimo altro, capimmo: una pancia in due.
Dopotutto lo slogan di Plancha è Cucina di Pancia.

Carne ottima, come si conviene alla pancia di maiale. Sulla purea di mele, beh, avemmo da dire, ma eravamo friulane entrambe e conoscevamo quanto un tocco di kren avrebbe potuto fare la differenza.

La pancia di maiale all’aceto balsamico e purea di mele raggiunge i € 14.

Chiacchiera abbinata? Tapas in Andalusia e consigli per la Borgogna, passando per la Normandia.

Plancha Roma- ananas

Semplicità tra dessert e ananas

Non l’avrei mai detto, ma l’ananas con gelato alla cannella è essenziale, più di una cheesecake o di una mousse al cioccolato.
Oramai Plancha rischia di essere la patria del mio riso e dell’ananas.

Più per bisogno, che per tentazione, c’era bisogno di un dolce leggero. Devo dire che il secondo ananas fu apprezzato più del primo. Lì ne capii il senso oltre il sapore. Sembra che Plancha abbia da insegnarmi ogni volta.

Chiacchiera abbinata? Siamo zie: scocca l’ora nipotini.

Ultime su Plancha

Della seconda volta ricordo con piacere di aver rivisto in sala Ludovica Giordano Orsini, che al momento del lancio  del locale affermava che

Plancha è un luogo informale e accogliente, con un’offerta trasversale adatta ad una pausa pranzo tra colleghi, con speciali formule infrasettimanali, ad un aperitivo o ad una cena tra amici.

E cena con amica, Miss M, fu e sarà.

Ricordo pure di aver visto popolarsi Plancha velocemente. Quindi, consiglio finale: prenota Plancha.

Informazioni
Plancha
Indirizzo: Via Bergamo, 28, 00198 Roma
Telefono: 06 3107 2361

Plancha Menu, Reviews, Photos, Location and Info - Zomato

1 Comment

  1. Miss.M says

    Ho ripercorso con grande piacere portate chiacchiere e risate…
    Un consiglio:Condividete Plancha con chi ama sorridere….
    Miss M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *