Birra, Cucinare d'inverno, Muffin & Co.
Leave a comment

Beer scones ossia i più rapidi beer cookies della storia

Biscotti o scones: la birra c’è.

La voglia di birra fa strani scherzi. Il desiderio dei più rapidi beer cookies della storia del food, mi ha portato a creare i Beer Scones. Gli scones mi stanno oramai insegnando a vivere. Con loro creo il mondo goloso in un lampo.

I toni non sono esagerati. I beer scones lasciano il segno durante un aperitivo, ma anche come rapido stuzzichino nel corso di una pigra giornata. Impareggiabile la gioia di arrivare a casa dal lavoro, col solito bagaglio di stress e rimostranze, ed allungare la mano verso uno (o due o tre :)) beer scones. Al primo morso si spezza l’incantesimo della stanchezza che alle 19 appare infinita. Un beer scones è via: parte per il lato ridanciano della giornata.

Non è neppure necessario spezzarsi la schiena per farli. Andiamo passo passo al dunque.

Non c’è ricetta che nasce senza affondare le sue radici in qualche intuzione altrui. Per i beer scones un immenso debito di riconoscenza lo devo a The Beeroness e a Heidi Swanson di 101cookbooks col suo Super Natural Every Day.
Da The Beeroness ho avuto la certezza che i beer scones si potesse impastare. Mentre Heidi mi ha svelato le utili dosi da cui partire. Di mio ho preferito usare della farina integrale ai 7 cereali, della Weissbier Dunkel ed il solito kefir, ma il classico yogurt è ben accetto.
Heidi nei suoi yogurt biscuits non usava la birra, ma il solo yogurt greco. Data la consistenza diversa degli ingredienti “umidi” o liquidi, le dosi della farina erano un po’ contenute.

Io li chiamo beer scones, perché la parte da padrone la fa il bicarbonato di sodio e perché la cottura è rapida. In massimo 20 minuti son pronti, dopo una preparazione che rasenta il limite dei 5-10 minuti.

Beer scones

beer scones bicchiere

Dosi per 30 biscotti (scones)

170 grammi farina grano Verna (farina integrale)
130 + 50 grammi farina ai 7 cereali
1 cucchiaino di sale
1 cucchiano di paprika
1+1/2 – 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
105 grammi di burro freddo
100 grammi di yogurt (non greco) (o kefir)
100 grammi di Weiss Bier Dunkel

Preriscalda il forno a 220°C.

In una ciotola mescola la farina di grano Verna o altra farina di tipo 2 e 130 grammi di farina ai 7 cereali. Come per i waffle alla birra ed il Cheese Soda Bread ho puntato su farine integrali, quali:

  • la farina ai 7 cereali composta da farina integrale di grano tenero, farina di mais, farina integrale di segale, miglio decorticato, gris di soia integrale, fiocchi di avena decorticati ed anche da semi di lino e sesamo. Farina che proveniva dal Molino Persello di Colloredo di Monte Albano (Udine);
  • la farina di grano Verna proveniente da Siena. Si tratta di una farina di tipo 2 a basso contenuto di proteine (12% di proteine totali) e di glutine (0,9%). Il grano Verna fu creato nel 1953 incrociando due varietà di grano dell’Ente Toscano Sementi:  l’Est Mottin 72″ e il Mont Calme.

Aggiungi il sale, la paprika, il bicarbonato di sodio. Mescola il tutto.

Unisci il burro freddo tagliato a dadini e lavoralo con gli ingredienti secchi usando la punta delle dita.

Aggiungi lo yogurt e la birra. Mescola il tutto con un cucchiaio di legno. Se, come è probabile, l’impasto risultasse troppo appiccicoso aggiungi altri 50 grammi circa di farina di avena.

Ottieni, lavorando tutti gli ingredienti con le mani, un impasto omogeneo e morbido.
Stendilo con le mani ed il mattarello cercando di dargli una forma rettangolare. Immagina di dividere l’impasto steso in tre parti ed esegui le pieghe a libro, come trovi ben visualizzato nelle foto di The Beeroness.
Ripeti queste pieghe due volte, ogni volta stendendo nuovamente l’impasto col mattarello.

Stendi un’ultima volta l’impasto dandogli il più possibile una forma rettangolare. Taglialo in 30 quadrati/rettangoli, ossia taglia 6 strisce di impasto nel senso della lunghezza e 5 strisce nel senso dell’altezza (o viceversa).

Poni i biscotti su una teglia ricoperta con carta forno. Per cuocere i biscotti o beer scones non serve siano distanti tra di loro di molti centimetri. Sanno rispettare i confini altrui.

Cuoci in forno caldo a 220°C per 15-20 minuti.
Si possono mangiare caldi o freddi. Si mantengono morbidi fino a 2 giorni dalla cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *