Crackers, Pane e lievitati
comments 13

Twelve Loaves: Cracker all’olio d’oliva e curry rosso

cracker all'olio

La croccantezza dei cracker all’olio resa stuzzicante con un pizzico di curry rosso

Il bello dei crackers è la loro croccantezza, che precede il taglio netto che una leggera pressione provoca. Altro che il crock della pubblicità delle patatine. Hanno, poi, in sé la magia irresistibile del pane.

Non chiedono, però, il tempo di una vaporosa pagnotta. Si accontentano di essere velocemente impastati, spesso disdegnano persino il lievito (come in questo caso). E soprattutto si cambiano d’abito rapidamente. Come leggerai tra poco, ho voluto farli arrossire con un pizzico di curry rosso, ma nulla non ti impedisce di portarli in Provenza con un pizzico di erbe provenzali, appunto. Oppure li puoi profumare con del comune rosmarino come suggerito da Jeffrey. Infiniti sono i volti dei cracker all’olio d’oliva.

La ricetta da cui sono partita viene da Bread di Jeffrey Hamelman. Lui mescola farina per pane, con farina integrale e semola. Qui da me abbonda sempre la farina di farro, grazie anche ad un mercatino bisettimanale che mi rifornisce di farina di farro integrale appena macinata. La scelta della semola, però, l’ho ben accolta. Avendo già provato altre ricette di cracker , ho notato un carattere particolare, quella croccantezza di cui sopra, in questi e l’ho imputato alla semola.

L’impasto di Jeffrey Hamelman ha poi il pregio di richiedere dell’olio d’oliva ed il tema di questo mese di Twelve Loaves sono le olive. Twelve Loaves è un gruppo di impastatrici di pane appassionate, che non conosce confini. Ogni mese ci diamo un tema, invitiamo i lettori ad unirsi e ci divertiamo.

Chissà che Twelve Loaves non contagi anche te! Con me ci è riuscito come testimoniano varie ricette. Provo a trasmetterti il gusto di Twelve Loaves con la ricetta dei cracker all’olio d’oliva.

Cracker all’olio d’oliva e curry rosso

cracker all'olio curry rosso solitario 185 grammi di farina di farro integrale
100 grammi di semola rimacinata
90-120 grammi di acqua a temperatura ambiente
35-40 grammi di olio extra vergine d’oliva
5 grammi di sale fine
1 cucchiaino di curry rosso in polvere
poco pepe nero macinato sul momento

Comincio premettendo che le dosi di acqua e di olio extra vergine d’oliva che ho riportato sono variabili. Molto dipende dal tipo di farina che userai.

La preparazione dell’impasto è semplice. Mescola le farine assieme, unisci l’acqua e l’olio extra vergine d’oliva.
Lavora il tutto rapidamente con un cucchiaio di legno.
Aggiungi il sale, il curry ed il pepe nero.

Ora tocca sporcarsi le mani. Lavora gli ingredienti. Senti la consistenza dell’impasto nelle mani e valuta tu se serve aggiungere acqua e poco olio. L’impasto deve risultare omogeno, elastico e morbido.

Ottenuta tale consistenza, arrotola l’impasto. Dovresti ottenere un rotolo di circa 30-40 cm di lunghezza.

Avvolgi l’impasto dei cracker all’olio nella pellicola alimentare e lascialo riposare un’ora o anche una notte intera.

Trascorso questo tempo, preriscalda il forno a 220°C.
Taglia il rotolo di impasto a rondelle di spessore di massimo 1 cm. Aiutandoti con un mattarello ed un tavolo ben infarinato, stendi ogni rotella prima per il senso della lunghezza e poi per quello della larghezza. Controlla che lo spessore dell’impasto steso sia costante, così avrai una cottura più uniforme.

Poni le strisce d’impasto su una teglia ricoperta con carta forno.

Cuoci in forno caldo a 220°C per 9-12 minuti. Nel mio forno bastano 9 minuti. Capisco che i crackers sono cotti quando paiono secchi e cominciano a incurvarsi leggermente come delle piccole tegole. Servi i crackers una volta raffreddati.

Twelve Loaves

Ogni mese, per Twelve Loaves, viene scelto un tema. Per partecipare basta fare un pane (anche veloce) che si ispira al tema del mese. Per Febbraio 2015 il tema sono le Olive. Hai una ricetta? Vuoi farla e pubblicarla nel tuo blog tra il 1  ed il 28 febbraio 2015? Il gioco è fatto.

Ti basta impastare, scrivere nel blog, citare Twelve Loaves e condividere il tutto online usando l’hashtag #TwelveLoaves. Altre ricette da cui trarre ispirazione, se vuoi, per Twelve Loaves di Febbraio sono:

#TwelveLoaves è una sfida amichevole con cadenza mensile increntrata sul pane.
Nasce da un’idea di Lora di Cake Duchess e continua anche grazie al supporto operativo di Heather di girlichef. Questo mese è Karen di Karen’s Kitchen Stories a guidare il gruppo.

Per ogni domanda ci son i commenti qui sotto o contattami su Twitter (@rossella76), FB o via email (rori.rori[@]libero[.]) o scrivi direttamente a Lora @cakeduchess (cakeduchess[@]aol[.]com ).

Se usi Twitter segui il tutto tramite @TwelveLoaves  . Su Pinterest verranno raccolte anche tutte le fotografie dei pani di #TwelveLoaves.   Il logo di questa iniziativa oramai internazionale è questo e lo puoi usare anche nel tuo blog.

13 Comments

  1. Che meraviglia Rossella, come te non riesco a resistere al fascino conturbante di una bella teglia di crackers!
    Il sensuale crock sotto i denti, l’alto tasso di dipendenza che danno.
    Mi erano piaciuti su fb e mi piacciono ancora di più qua 🙂
    Ti auguro un buon inizio settimana
    Un abbraccio
    Lou

  2. Pingback: Black Olive Focaccia #Twelve Loaves | Baking in Pyjamas

  3. Pingback: No-Knead Green Olive and Feta Flatbread for #TwelveLoaves

  4. Pingback: No-Knead Olive Bread - #TwelveLoaves - Cake Duchess — Cake Duchess

  5. Pingback: Sun Dried Tomato and Olive Bread #TwelveLoaves

  6. Pingback: Olive and Tomato Whole Wheat Focaccia #TwelveLoaves

  7. Pingback: Olive and Tomato Whole Wheat Focaccia | Never Enough Thyme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *