Dolci lievitati, Pane e lievitati, Scandinavia
comments 11

Kardemumma Krans: pane svedese per Natale

pane svedese per Natale tagliato

Pane svedese per Natale al profumo di cardamomo: così quest’anno si è aperta la stagione casalinga di dolci natalizi

Kardemumma Krans a me ed un po’ anche a te.
Corona al cardamomo a me ed un po’ anche a te.
Ehi, ora si può parlare senza timore del Natale. Siamo nel mese giusto. Dire che mancano pochi giorni forse è esagerato, ma fa bene all’umore. Per chi come me perde facilmente la testa per un pizzico di tradizione, una manciata di spezie e un impasto natalizio, perché non affondare nel mani in un pane svedese per Natale?

Non chiedermi come sono arrivata al pane svedese. Posso dire che è colpa del pane norvegese “rubato” a Nigella Lawson.
Avevo bisogno per Twelve Loaves di un pane per Natale. Ho scelto una nazione a caso, non lontano dalla casa di Babbo Natale, ed ecco che è comparso nella mia vita il Kardemumma Krans.

Il web offre un paio di ricette in un marcato svedese 🙂 per il Kardemumma Krans. Un corso intensivo di svedese su Google Traslator, un’occhiata all’amato libro di Bernard Clayton ed ecco che in cucina ho cominciato a dosare il cardamomo. Bernard Clayton aggiungeva anche l’uvetta sultanina, che nelle ricette svedesi DOC non compariva. Mi sono voluta attenere alla traduzione sconvolgendo il tutto, però, con l’uso del lievito madre invece del lievito di birra.

Esito?
Direi che il pane svedese per Natale mi piace ed è piacuto.
Tendenzialmente morbido, anche il giorno dopo, lievemente dolce, con una presenza elegente: diverrà facilmente uno dei regali di Natale.

Kardemumma Krans: pane svedese per Natale

pane svedese per Natale prima

 

315 grammi di farina: ho usato 20o grammi di farina di farro e 115 grammi di farina tipo 0
50 grammi di zucchero di canna
1/2 cucchiaino di sale fino
1 cucchiaino di cardamomo in polvere
90 grammi di acqua a temperatura ambiente
50 grammi di kefir (o yogurt o latte come prevedere la ricetta originale)
75 grammi di burro morbido tagliato a pezzetti
120 grammi di lievito madre solido (non liquido)
1 uovo

Per decorare:
1 albume
2 cucchiaini di zucchero di canna

Mescolare in una ciotola la farina con lo zucchero di canna, il sale ed il cardamomo.
Unire poi l’acqua ed amalgamare.
Dopo tocca al kefir (o yogurt o latte).
Solo dopo aver amalgamato bene questi ingredienti si può aggiungere il burro a temperatura ambiente e tagliato a dadini. Ho preferito dividerlo prima a fette e poi con le mani a pezzettini.
Amalgamato il burro, si aggiunge il lievito madre.
Lavorare un po’ l’impasto con le mani.
E’ tempo di aggiungere l’uovo. Consiglio da questo momento in poi di usare la planetaria. Io, non avendola, ho usato le fruste a spirale dello sbattitore elettrico. Dopo che l’uovo è stato assorbidito dall’impasto, ho continuato a lavorarlo a mano sul piano di lavoro leggermente infarinato.

L’impasto risulta morbido ed elastico. Per me è stato una rivelazione: il passaggio con le fruste a spirale gli ha donato una morbidezza che con la lavorazione a mano (per ora) non riesco a raggiungere. Ho smesso di lavorarlo con le fruste quando ha cominciato a staccarsi dai bordi della ciotola.

Lasciare l’impasto a lievitare nella ciotola per 14-15 ore ad una temperatura di circa 10-15°C.
Poi dividere l’impasto in tre parti uguali. Lavorare ciascuna parte come un rotolo e “tirarlo” delicatamente finché è lungo circa 50-60 cm. E’ facile ottenere rotoli così lunghi: l’impasto è elastico. Non maltrattarlo però, dato che è morbido e ha qualche preziosa bolla dentro di sè.

Formare con i tre rotoli una treccia. Partire, per ottenere la treccia, da una delle due estremità.
Ottenuta la treccia, bisogna solo fare un cerchio con lei.
Consiglio di ottenere la corona già sulla teglia ricoperta di carta forno.

pane svedese per Natale prima

Lasciar riposare per 1-2 ore a 20°C.

Preriscaldare il forno a 180°C.
Unire assieme l’albume e lo zucchero di canna. Amalgamare il tutto.
Spennellare con il mix di albume e zucchero la corona.
Cuocere la corona in forno caldo a 180°C per 45 min circa.
Fare la prova dello stecchetto che accertarsi che il pane sia cotto. Se lo stecchetto ne esce pulito, si può spegnere il forno.

Raffreddare ed assaggiare…una fetta alla volta.

Twelve Loaves ed il Pane delle feste

Era un po’ di tempo che non partecipavo a Twelve Loaves. L’ultima volta fu a maggio con il pane con i porri ed il curry rosso.
Ora per dicembre rieccomi con il fantastico gruppo di Twelve Loaves. Puoi unirti anche tu.
Ogni mese, per Twelve Loaves, viene scelto un tema. Per partecipare basta fare un pane (anche veloce) che si ispira al tema del mese. Per dicembre 2014 il tema è “Pane delle feste”.
Hai una ricetta? Vuoi farla e pubblicarla nel tuo blog tra il 1  ed il 31 dicembre 2014? Il gioco è fatto. Ti basta impastare, scrivere nel blog, citare Twelve Loaves e aggiungere il link del tuo post a Linky Tool. Il Linky Tool lo trovi qui sotto.

Altre ricette da cui trarre ispirazione, se vuoi, per Twelve Loaves di Dicembre sono:

Per chi ama i regolamenti ufficiali, ecco le 3 regole.

1. Quando pubblichi il tuo pane sul tuo blog ricordati di menzionale la sfida di Twelve Loaves. QuTWELVE-LOAVES10esto ci aiuterà a scovarla nel web e a condividerla con tutti.

2. Aggiungi il link al tuo posto al Linky Tool che trovi alla fine di questo post.

3. E soprattutto fai e pubblica il tuo pane entro il 31 Dicembre 2014.

#TwelveLoaves è una sfida amichevole con cadenza mensile increntrata sul pane. Nasce da un’idea di Lora di Cake Duchess e continua anche grazie al supporto operativo di Heather di girlichef. Il tema di questo mese è stato scelto da Liz di That Skinny Chick Can Bake.

Per ogni domanda ci son i commenti qui sotto o contattami su Twitter (@rossella76), FB o via email (rori.rori[@]libero[.]) o scrivi direttamente a Lora @cakeduchess (cakeduchess[@]aol[.]com ).

Se usi Twitter segui il tutto tramite @TwelveLoaves  . Su Pinterest verranno raccolte anche tutte le fotografie dei pani di #TwelveLoaves.

Il logo di questa iniziativa oramai internazionale è questo e lo puoi usare anche nel tuo blog.

Per aggiungere la propria ricetta ecco il Linky Tool:

Powered by Linky Tools

Click here to enter your link and view this Linky Tools list…

11 Comments

  1. Pingback: Christmas Wreath Bread

  2. Perfect wreath! I love braided breads and this cardamom flavored loaf sounds amazing!

  3. Pingback: Stollen Wreath-#TwelveLoaves — Cake Duchess

  4. Pingback: Holiday Fruit and Cheese Bread #TwelveLoaves | Basic N Delicious

  5. Pingback: Orange-Glazed Fruitcake Quick Bread for #TwelveLoaves

  6. Oh how beautiful! I made a braided bread for the first time this month and have a lot to learn– you have clearly mastered the technique. What a nice bread!

  7. Beautiful bread, Rossella. I’m hoping to make a braided bread sometime in 2015. Hope it turns out as gorgeous as yours =)

  8. What a beautiful braided bread, Rossella. I’ve yet to try braiding bread…but you’ve really inspired me with this one. Lovely photos! : )

  9. Lora @cakeduchess says

    Such a perfect wreath! I love this Swedish bread for Christmas. I can imagine a piece on Christmast morning with a perfect cappuccino!

  10. Pingback: Eggnog Streusel Muffins # Twelve Loaves

  11. Pingback: Cranberry Kringles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *