Friuli, Pasta
Leave a comment

Jota di zucca di Emanuele Monego

L’esperienza di Visione di Carnia continua. Prosegue con la presentazione delle ricette che hanno partecipato al primo round del contest Carnia Food Design. Si comincia con la Jota di zucca.

A Visione di Carnia si è parlato di come presentare il cibo ed il territorio. Il Carnia Food Design ha chiesto ai partecipanti di pensare, realizzare e raccontare un loro primo piatto carnico.

Comincio a svelare le ricette partecipanti partendo dalla “Jota” di zucca con crema di ricotta  e raviolini al “formadi frant”. Emanuele Monego, chef dell’Antica Osteria Stella d’Oro di Verzegnis ha realizzato questo piatto tipico carnico.

Emanuele Monego, oltre a fornirci la ricetta della Jota  e dei ravioli, introduce alla Jota carnica, spiegando l’etimologia e la versione classica del piatto.
Nella sua ricetta ci fornisce gli ingredienti sia per la jota, che per i ravioli ed la crema di Formadi Frant. Nonché decide anche di dirci dove possiamo trovare gli ingredienti necessari facendoci così conoscere i produttori locali come l’Azienda Agricola F.lli Marzona, l’Azienda Agricola Baschiera Violetta ed il produttore di Formadi Frant Giuseppe Rugo di Enemonzo.

Per presentarti la ricetta, dato che durante Visione di Carnia si è parlato di narrazione del cibo anche per il web, ho deciso di presentarti la “Jota” di zucca con crema di ricotta  e raviolini al “formadi frant” di Emanuele Monego tramite Steller.

Steller è un’applicazione che trasforma immagini, testo e video in racconto. Ho usato le parole di Emanuele per raccontarti la sua ricetta. Non dovrai scaricare nulla: clicca solamente sull’immagine e sfoglia le pagine tramite le frecce.

jota carnia food design

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *