Pasta
Leave a comment

Pasta con tofu marinato

Pasta con tofu e persino pomodorini: basta aver letto David Lebovitz per sapere che farne.

Qual è il tuo rapporto col tofu?
Il mio è decisamente in una fase di grande rispetto. Ho imparato che il tofu non va solo saltato in padella. Anzi…Ed ora posso dire che mi piace il tofu. E non solo perché fa bene. Proteine vegetali, Omega 3 e 6, ferro e una percentuale di sale più bassa rispetto al formaggio a base di lattosio lo avvantaggiano. Ma …

Il tofu ha mille vite come i migliori ingredienti. Non va lasciato da solo. Lui ha bisogno di compagnia. La varietà di tofu che uso più spesso è quella solida asiatica. L’ho tagliata, frullata. Cotta in padella e nel forno. Da svela molto del suo fascino il tofu una volta che viene marinato a dovere.

Sabato, di ritorno da quel luogo dove non si esce senza aver comprato qualcosa (inizia per I e finisce per KEA), volevo presentarmi adeguatamente amorevole in tavola. Meno male che settimane prima avevo letto la ricetta di David Lebovitz . Tofu marinato cotto al forno: geniale!
Ammetto che ho accorciato i tempi. Oramai, tra il traffico romano ed il riporre i chiudi pacco, i tovaglioli di carta, qualche asciugamano e sopratutto le spazzole per i piatti :), si era fatta una certa…ora.

Disdegnando gli ingredienti non nostrani, a parte l’acidulato di umeboshi, ho accostato il tofu ai pomodorini.
Ho sognato il profumo dei pomodorini cotti al forno. Ho ricordato quanta abilità ho acquisito, nelle riunioni di famiglia, nel tagliare in ottavi i pomodorini. Combattendo così Alzheimer e pigrizia mi sono data da fare.

La Cavia era un po’ scettica. Pasta con tofu e persino pasta di farro.
Lui, lo dico solo a te, non ama la pasta integrale. Sul tofu, poi, temo abbia un po’ di riserve, ma pian piano mi sto facendo varco in quell’approccio un po’ così (e colà) col cibo che gli viene dai geni. Certo avrebbe mangiato di tutto…nessun’altra gli avrebbe cucinato per pranzo 🙂

E va detto che una cuoca felice di giocare col rosso dei pomodori, vale più di mille Anne Torte…ok, esagero.
Di fatto sta che il pranzo con la pasta di farro e tofu è stato spazzolato via in quel silenzio tanto osannato dalle pubblicità televisive.
Silenzio parla…

Pasta con tofu e pomodorini

pasta con tofu_finale

Ingredienti per 2 persone affamate

200 grammi di pasta di farro
125 grammi di tofu al naturale
3-4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
1 cucchaio di acidulato di umeboshi
2 cucchiaini di zatar
12 pomodorini
sale
pepe nero macinato sul momento

Si comincia privando il tofu della sua acqua. Io l’ho pressato con le mani:
Poi l’ho tagliato a fettine e successivamente a pezzetti.
Ho messo il tofu tagliato in una ciotola assieme a 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva, l’acidulato e 1 cucchiaino di zatar.
Poi, ho pulito e tagliato in ottavi i pomodorini.
Li ho aggiunti al tofu assieme al loro succo, ho aggiunto ancora un po’ di zatar e ho lasciato riposare per 20 minuti.

Poi ho acceso il forno a 180°C.Su una teglia da forno ho steso della carta forno. Ho distribuito sopra il mix di tofu e pomodorini. Ho messo nella teglia anche il succo dei pomodorini.
Ho cotto in forno caldo a 180°C per 25 minuti.

pasta tofu_pomodorini

Infine, ho cotto la pasta di farro in acqua leggermente salata (la mia pasta si è cotta in 10 minuti).
Ho scolato la pasta e l’ho saltata in padella assieme al mix di tofu e pomodorini.

Infine, un altro po’ di olio extra vergine d’oliva ed ho servito.

La fame oramai era tanta.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *