Month: settembre 2013

Cake è … i vincitori

Grazie, grazie di cuore a tutti. Grazie per aver aiutato a diffondere quel dolce profumo di casa che un semplice quaderno trovato per caso a Londra da Manuela de Leonardis sta ancora diffondendo. Mi limito a dire chi ci aggiudica, per voto della giuria popolare, uno dei tre abbonamenti annuali alla rivista qbquantobasta, mensile di gusto e buongusto dell’euroregione Friuli . Le fortunate e brave blogger sono: Cake è … rassicurante per Manuela di Con le mani in pasta. Vince grazie alla sua cake fatta muffin. Cake è … praticità per Elisa di Kitty’s Kitchen. Cake, salame e prugne ha colpito nel segno. Cake è … tornare un po’ più giovane per Sara Rocutto . E’ tornata talmente giovane facendo la vera Cake che ora deve leggersi anche QB. Cake è…è finito ma non la storia di Cake.

muffin punt mes rdb

Muffin e Punt e Mes

Se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto. Se il tempo non c’è per fare una bella torta, la torta diventa muffin? Non è proprio così. Che settembre sia uno dei mesi più intensi è qualcosa che ho imparato negli ultimi anni. Progetti ed opportunità si affacciano e la routine non vuole cedergli. Dovresti vederla com’è impettita la routine, non vuole proprio concedere nemmeno un’ora di spazio al nuovo. Fa persino la piccata. Lei è la routine e va rispettata, però io sono Gemelli. Ho bisogno di qualcosa di nuovo sempre. Così né io né lei retrocediamo e finisce che … … in prossimità della festa annuale di famiglia mi ritrovi, se non stanca, quando boccheggiante. Che faccio? Vado a a mani vuote. Ma te sembra. Ma come faccio? Vorrei buttarmi direttamente per terra e lasciarmi trainare dalla corrente. Le mie energie reclamano un pausa. Ma…dai, andare alla feste di tutti così, solo a tagliare il mio chilo riturale di pomodorini per le bruschette. Noooo, sono la cognata blogger. Che figura ci …

lucianamosconi_bottoni

Alla scoperta della pasta all’uovo

E non una qualunque, si va a toccare con mano la pasta all’uovo di Luciana Mosconi. Li chiamano blogtour. Di fatto non sono altro che giornate ricche di scoperte per persone curiose (e fortunate, non me lo dimentico mai). Quando mi è arrivato il primo messaggio di Francesca di Manner Magazine ero felice perché finalmente l’avrei conosciuta di persona. Quando ho saputo che sarebbe venuta La Cuoca Errante era ancora più in trepidazione. Volevo farmi raccontare del viaggio di nozze in Asia da Olivia. E poi ci sarebbe dovuta essere anche Genny di Al cibo commestibile. Cosa potevo volere di più? Ah sì, Luciana Mosconi. Un nome, un brand. Ancora non conoscevo molto. I primi passi dentro un pastificio mi mancavano. Sapevo come si fa la pasta all’uova in casa, ma non mi ero posta il reale problema di come venisse fatta nella realtà. La prima grande sorpresa è stata un profumo. Il profumo dello stabilimento di Luciana Mosconi. Indovina un po’ che profumo era. Te lo dico nell’orecchio. Non avrei mai creduto che esistesse …

Cake è … è tempo di scegliere

Cake è … Un quaderno scritto a mano da chissà chi. Arabo, inglese si mescolano e diventarono ricette. Cake è… Un tesoro scoperto per caso da Manuela de Leonardis in un charity shop di Londra un po’ più di un anno fa. Cake è… Un’idea, sempre di Manuela. Vuole dare vita a un quaderno di ricette di una “qualunque”. Cake è… Un libro. Ecco cosa è diventato il quaderno scritto a mano grazie all’idea di Manuela. Cake è… Un contest che è si è concluso da poco. Il punto d’inizio era la ricetta della Cake, il punto finale l’interpretazione personale di un gruppo di blogger volontarie. Non resta che a te scegliere cosa deve essere Cake è… Scegli tra la lista delle ricette pervenute la tua Cake. Le tre Cake è… più votate riceveranno in omaggio un abbonamento annuale a Q.B. Quanto Basta del Friuli Venezia Giulia. Per votare c’è tempo fino al 29 settembre 2013. Cake è… Cake è … tornare un po’ più giovane per Sara Rocutto . E’ tornata giovane facendo pari …

pizza patate

Pizza per cena

Quella pizza. Sì, quella lì, quella che la presenti in tavola e tutti sono contenti. Tutti felici per un pezzo di impasto lievitato e quel sapore di un pasto senza troppi fronzoli e tanta sostanza. Ora che anch’io mi sono intestardita a far la pizza, posso unirmi al coro. “Pizza per cena. Chi la vuole?” Farla e farla bene richiede tempo e capacità organizzativa. Bisogna mettersi in moto la sera prima. Ma quel pizzico sforzo val pure il gusto di avere una pizza tua (e sua 🙂 ). Con l’impasto base ci sto giocando dopo la mia prima pizza. Voglio farmelo amico. Ho un po’ aumentato ed un po’ diminuito la farina di farro. Ho imparato che molto dipende da che pizza vuoi. Così forse la farina di farro integrale va diminuita con la pizza di patate. Sto anche affrontanto a fronte alta il dilemma di quanta acqua aggiungere. Il libro suggerisce tot, ma dai post letti in giro sul Vangelo della pizza secondo Bonci esiste in realtà un range. Nonostante faccia il pane da …