Birra, Discussioni, Honest Cooking, Mulino Bianco, Vino
Leave a comment

Si scrive anche …

Mentre i preparativi fervono, i biscotti profumano la casetta, si corre a prendere quell’ultimo regalo, ci si appresta ad affrontare il giro di sinceri auguri natalizi, ecco che dedico un attimo al blog.
Prima che tutto fosse così vicino, ho avuto tempo di scrivere non solo qui ma anche altrove.
Ecco quindi un rapido excursus di tutto quanto. Sia mai che ci sia qualche lettore fedele che non voglia perdersi una parola 🙂

Prima di tutto segnalo in realtà un post non mio. Però Stefano racconta una passeggiata romana fatta assieme qualche mese fa. Ecco un racconto anche fotografico del giro dei dintorni di Campo dei Fiori. Perché come dice sempre mia madre, capito spesso là.

Suggerisco anche di dare un’occhiata ai post natalizi fatti per il Mulino Bianco. Mi hanno messo sotto con Cuor di Pane e Pan Treccia. Che dura vita! Fare e fotografare ricette per ben due settimane. Idee da testare, cibi da gustare, fotografie da affinare. Troppo lavoro 🙂 Fatemi sapere che cosa ne pensate direttamente sul Blog del Pane e su Facebook, un Mi piace cliccato sotto le ricette è sempre gradito e fa capire quanto giusta o sbagliata sia la strada che ho intrapreso.

Se, invece, puntiamo su cose piĂą da grandi su E birra sia ecco spuntare originali idee di regali fatte di kit per la birra in casa o tomi per gli appassionati di birra. Intanto sto covando il post sulla birra di Natale, che segnalo in anticipo, dato l’entusiasmo che sto mettendo negli assaggi…tanto che penso ad un doppio post.

Inoltre, a breve se non a brevissimo, nel blog di  Fernando Wine si scopriranno nomi e storia del vin brulè. Qui sì che ho condotto un’altra bella indagine sul campo 🙂 Da oggi è online: il caldo vino d’inverno.

Cibando poi racconta il Natale dei foodblogger e sembra proprio che una di loro sia anch’io.

Per la cena dei prigionieri mi sono rifugiata nelle pagine sempre di Cibando. Si parla di un pezzo di storia d’Italia senza la noia (spero) dei classici testi di storia delle scuole.

E ora scusate ho un po’ di croccante da fare 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *