Muffin & Co., Tè ed infusi
comments 2

Muffin Fiori d’Arancio

Se un’amica ti invita a prendere il tè delle cinque da lei, tu che fai? Mica ti presenti a mani vuote? Sia mai.
Noi signorine del Duemila non ci facciamo mai cogliere in castagna. La casetta brulica di mille libri di cucina, che pretendono attenzione. In particolare quel libro là, bello corposo, di qualità, che mi sono autoregalata per Natale. Non potevo non dargli vita. No,no,no.

Dorie Greenspane già mi aveva convinto a fare i World Peace Cookies: ottimi, ma non per un tè delle cinque. Sfoglia che ti risfoglia il suo Baking: From My Home to Yours ecco i muffin. Lei li arricchiva di semi di papavero e limone, io?

Un salto dal mio teista di fiducia (Biblioteq) con in mente una sola richiesta: “un tè all’arancia o con anche dell’arancia”. Ed ecco i Fiori d’Arancio, un tè nero.
Un rapido adattamento della ricetta e et voilà:

Muffin Fiori d’Arancio

Dosi per 9 muffin grandi o 15 piccoli

125 gr zucchero
1 cucchiao di tè Fiori d’Arancio, bello carico (fatto con mezzo bicchiere d’acqua e 3 cucchiaini di tè)
275 gr farina 00
3/4 di cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale
150 gr di panna fresca
2 uova
120 gr burro sciolto nel forno a microonde o a bagnomaria
2 cucchiaini di tè Fiori d’Arancio (qui intendo le foglie)

Ho cominciato preriscaldando il forno a 200°C, non ventilato.

In una ciotola ho lavorato assieme lo zucchero ed il cucchiaio di tè Fiori d’Arancio con le mani di modo che tutto lo zucchero entrasse in contatto col tè.

Poi ho unito la farina, il lievito, le foglie di tè ed il sale e ho mescolato il tutto con un mestolo di legno.

In un’altra ciotola ho lavorato bene assieme le uova, il burro fuso e la panna. Mi sono aiutata con le fruste elettriche.

Infine, ho unito il composto a base di uova alla ciotola con le farine.

Ho lavorato il tutto velocemente assieme col mestolo di legno.

Ed ho versato negli stampini da muffin.

Ho fatto cuocere a 190-200°C per circa 20 minuti.

Ho fatto raffredare e ho portato i muffin sformati al tè delle cinque con Slawska e tanti amici de Roma.

Se non hai il tè Fiori D’Arancio, come è probabile che sia, puoi sostituirlo con un tè nero all’arancia.

2 Comments

  1. difficile la scelta con tanti libri 🙂
    ma ottimo il risultato finale!
    buon we

  2. Credo di essere riuscita a fermarmi a due, ma avrei portato via gli altri se fosse stato possibile. Sei come sempre impeccabile!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *