Month: dicembre 2011

Fruitcake con albicocche e mandorle

Il Natale è un cesto pieno di tradizioni. Ma accade che giovani donne in cucina come me 🙂 non conoscano tutte le tradizioni che possono allietare il periodo natalizio. Certo, sono una fan scatenata dello Stollen teutonico, ma questo può bastare a sedare la mia sete di conoscenza? Un perentorio no è  la risposta. Ecco che quest’anno alcuni giorni di dicembre sono stati dedicati allo studio, attento e goloso, della Christmas Cake inglese. Una torta di frutta candita bella ricca, dalla lunga cottura e da un periodo di oculata macerazione. Dopo aver letto le ricette di Juls Kitchen e de Il Cavoletto di  Bruxelles, alla fine ho optato per una variente, come dire, leggera come la Fruitcake con albicocche e mandorle di Good Food BBC. Variante che ho lievemente adattato ai miei gusti. Il più breve, si fa per dire, tempo di cottura, l’uso dell’albicocca secca sono gli elementi che mi hanno istigato di più a mettermi all’opera. Il risultato? Superiore ad ogni più rosea aspettativa. Mi sono stupita da sola. Un sapore complesso reso …

Dolce Natale 2011 con le sue 10 e più ricette

Oramai il Natale si avvicina deve lasciare il passo alla festa vera e propria. Incombono le tradizioni, la voglia intensa di donare qualcosa col cuore. Così anche quest’anno, con le stesso entusiasmo di sempre, due giorni di ferie son stati donati alla produzione intensa e oculata di biscotti e dolcezze varie. Mi sono affidata ad alcune ricette ben più che rodate, ma ho anche “innovato” giocando con le tradizioni altrui. Così le spezie del Natale hanno animato ben più di qualche biscotto e le farine hanno dato un tocco personale ad alcune ricette. Non resta che lasciar spazio alle ricette vere e proprie…e se queste non bastassero lanciati pure su quelle dello scorso anno. Le trovi alla voce 10 e più biscotti di Natale. Per il resto…Buon Natale! Biscotti allo zenzero Biscotti arancia e cardamomo Biscotti con melassa scura, cacao e caffè Stelle al cioccolato bianco E non solo stelle 🙂 Biscotti alla birra con farina di segale Biscotti con farina di segale e ricotta World Peace Cookies Shortbread con farina di castagne Margherite di …

Margherite di Stresa

La quintessenza della bontà, della semplicità, dell’eleganza e della delicatezza. Questi sono dei biscotti che non possono non piacere. Lo so, forse esagero, ma hanno la friabilità che piace alle nonne, lo zuccherino che attira i bambini, l’elegante aroma del limone che solettica i palati più raffinati (come si suol dire 🙂 ). Ed inoltre sono piacevoli da farsi. L’impasto è morbido, agevole da stendere. Nonchè l’uso dei tuorli sodi dona un elemento di diversità. La ricetta che ti propongo l’ho imparata da Coquinaria oramai quattro anni fa. Quindi è una ricetta dall’esito garantito. Unico punto a cui stare attenti è la cottura. Nel forno di quattro anni fa si cuocevanno in 10 minuti, nel forno di quest’anno in 7 minuti. Ma veniamo alle dosi:

Shortbread con farina di castagne

A volte per personalizzare una ricetta basta poco, come ad esempio giocare con le farine. Gli Shortbread, ossia i biscotti burrosi inglesi, sono sì tradizionali, ma non questo impongono un atteggiamento rigido. In cucina, almeno la mia, vigono poche regole inviolabile che fanno riferimento solo alla bontà. Così d’inverno con la farina di castagne in dispensa e una certa voglia non recondita di assaporare appieno la stagione, per Natale ho deciso di fare gli Shortbread con la farina di castagne. Il gioco sembra essere piaciuto. Unica nota dolente, forse a causa anche del rapido e non prolungato soggiorno in frigo del composto, la stesura col mattarello ha messo a dura prova la mia pazienza. L’impasto è risultato friabile, da cui la prossima volta accompagnerò la farina di castagne con un po’ più di farina 00. Ma le noti dolenti si scordano rapidamente al primo boccone. Parola di golosa 🙂 come si evince dal mio Dolce Natale 2011.

Biscotti con farina di segale e ricotta

Ti è mai arrivata la voce che io sia una fan del blog 101 cookbooks? No, ma dove vivi 🙂 101cookbooks mi ha insegnato molto e soprattutto mi ha dato il coraggio e l’ambizione di osare in cucina e di seguire il mio istinto. Però a volte succede anche che si copia spudoratamente. E così ho fatto stavolta con la ricetta dei Swedish Rye Cookies ossia i biscotti svedesi con farina di segale e ricotta. Sono biscotti da colazione, semplici, sani e leggeri…ehm qui devo ammettere che li  ho anche fatti col mascarpone al posto di un po’ di ricotta, però leggeri almeno nelle apparenze lo sono stati anche quella volta. Non posso che esortarti a farli. Facili da farsi, agevoli da stendersi col mattarello e dalla cottura non impegnativa. Ottimi anche come biscotti dell’ultimo momento, se proprio nessuno delle altre ricette di Dolce Natale 2011 ti attira 🙂