Pane e lievitati
comments 4

Panini al farro ripieni di verdure grigliate

E ho detto tutto 🙂
Al titolo non posso che aggiungere che i due ingredienti speciali son stati un salto al mercatino domenicale di via Giulia e la lettura de Il manuale dei cibi fermentati di Michela Trevisan.
Il manuale è uno dei preziosi regali della mia amica del cuore, da cui sto traendo molti spunti per futuri esperimenti, rapidi innamoramenti da gastrofanatica e arditi sogni ricchi di fermenti 🙂
Mentre il mercatino domenicale mi ha arricchito di zucchine dalla forma allungata e di peperoni verdi, facilmente confondibili coi frigitelli. Nonchè di un’anguria dal formato curioso per una bambina inside come me.
Unendo sapientemente 🙂 tutto questo è nato un pranzo domenicale molto alla mano.

Per i panini ho seguito la ricetta de Il manuale dei cibi fermentati  sbizzarendomi con la farina di farro ed i semi di zucca.

Panini al farro

350 gr farina di farro
60 gr lievito madre
220 gr acqua
mezzo cucchiaino di miele di marruca
mezzo cucchiani di sale
semi di zucca

La lavorazione è la solito. Ho unito la farina, il lievito madre, il miele e l’acqua e ho lavorato alcuni minuti fino ad ottenere un composto omogeneo. Ho infine unito il sale e ho continuato a lavorare, ora sul piano del tavolo della cucina, l’impasto per una decina di minuti.

Ho messo a lievitare in una ciotola, sulle cui pareti avevo passato un panno di carta leggermente unto di olio bono 🙂

Dopo un’oretta ho fatto le pieghe a libro e ho lasciato nuovamente lievitare stavolta per 8-9 ore.

Trascorso questo tempo, ho diviso l’impasto in 4 parti a cui ho dato la forma del panino, tirando delicatamente i lembi sotto. I panini li ho messi sulla teglia ricoperta con carta forno. Ho leggermente bagnato la superficie con un pennello da cucina e ho distribuito sopra ogni panino i semi di zucca.

Ho fatto lievitare ancora un’ora ed infine ho cotto in forno preriscaldato a 240°C a 240°c per 10 min, poi altri 10 min  a 220°C e infine 10 min a 200°C.

Ho servito con le verdure grigliate: zucchine tonde tagliate a rondelle, melanzane tagliate per lungo e poi a pezzi lunghi 4-5 cm e peperoni tagliati a pezzi.

4 Comments

  1. rossdibi says

    Ciao @francy Ed io proverò il pane alla zucca, non appena mi sentirò in stagione da zucca. Finora l’ho sperimentata solo nei primi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *