Torte
comments 3

Torta Paradiso Mandorlata

Eleonora, tu l’hai assaggiata e subito mi è parso di capire che ti era piaciuta, tanto che una fetta ti accompagnò a casa dopo la cena fatta insieme.

Non posso che lasciarti la ricetta, classica nel suo genere e sostanza, ma allietata, fino a stupirti, con quel tè Mandorlato, fatto di tè di Ceylon, cocco e mandorle. Insomma, un tocco di classe ad opera di BiblioTeq, che mi è stato riferito essere stato citato persino a Culinaria poche settimane fa. Ma noi lo conosciamo da oramai 6 anni, quando si dice che siamo avanti 🙂

E’ tempo però di farti andare in cucina e allontarti un attimo dai numeri e dal computer. Si parte della ricetta svelata da La ciliegina sulla torta, che poco si discosta da quella della mia Torta Paradiso che avevo già seguito più e più volte.

Torta Paradiso Mandorlata

200 g burro a temperatura ambiente e morbido
200 g zucchero a velo
100 g farina tipo 00
100 g fecola di patate
2 uova intere e 2 tuorli
2 cucchiaini di tè Mandorlato (intendo, le foglie di tè, non il tè fatto)

Si comincia lavorando a crema il burro morbido. Questo può essere fatto con un frullatore e le apposite fruste o a mano col mestolo di legno.

Poi si aggiunge gradatamente lo zucchero a velo e si continua ad amalgamare. Tocca ancora alla farina e alla fecole. Ancora pazienza.

In un piatto a parte si sbattono, stile frittate, le uova ed i tuorli, per poi aggiungerli a più ondate alla crema di burro ottenuta.

Tocco finale i due cucchiaini di tè.

Si preriscalda il forno a 180°C mentre si versa il composto in una teglia apribile di 20 cm di diametro (imburrata ed infarinata, la teglia).

Si cuoce a 180°C  per 50 minuti, ma qui controlla cosa combina il tuo forno.

E poi si fa raffreddare e si offre ad una nuova amica 🙂

3 Comments

  1. rossdibi says

    @Nathalie mandorlato e ciliegato??? Curiosa sono. Sembra perfetto.
    Ho portato la torta anche mio “teista”. Ora ho del tè ai fichi e mirtilli da usare oltre che da bere. Ho un paio di ideuzze da provare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *