Eventi, Senza categoria
comments 15

Alla ricerca dei mulini ancora vivi

Un’idea che mi trastulla da tempo: conoscere la rete di mulini ancora funzionanti (o visitabili) esistenti in giro per l’Italia. Un’idea venuta non appena mi è capitata della vera farina tra le mani. La farina di mulino è fatta di grani, la farina di mulino ha un profumo, la farina di mulino porta ricordi con sè…ricordi dell’eterea pioggia di farina dentro il mulino e anche di persone.

Così dopo l’esperienza dei #biscotti ho lanciato su Twitter una richiesta di aiuto a chiunque conoscesse dei mulini. Ed ecco questo elenco in evoluzione costante e open source. Ossia si basa sul tuo contributo 🙂

Questa è una raccolta 2.0, che vuole sfruttare i piccoli saperi di ognuno per colmare la curiosità di molti.

Se conosci un mulino, anche solo di nome, segnalalo.
Se conosci la storia di un mulino o chi ci lavora, o ci ha lavorato, fatti vivo. Oltre un link o un nome nell’elenco possiamo far nascere in uno o in due un post per far conoscere il tutto a tutti.
Per contribuire commenta o scrivimi un’email a rori[.]rori[@]libero[.]it (omettendo le parentesi quadre, of course).

Intanto comincio io con i mulini che ho raccolto tramite Twitter e tramite l’esperienza, non molta ahimè. Ed incomincio dalla regione dove son nata e cresciuta e dove ho tante spie da mandare in giro, o meglio amici a cui rompere anche da Roma.

Friuli Venezia Giulia

Mulini attivi

Mulino di Illegio o Mulin dal Frec o dal Ros

Mulino di Godia di Udine, da cui arrivano alcune delle mie farine grazie all’amica artista Laura

Mulino di Baus , che nasconde una storia lunga

Mulino di Piedim , quasi fatato

Molino Moras a Trivignano e segnalato da @coworking Udine

Mulino Segat di Reana

Mulino di Caporiacco segnalato da Eleonora

Mulino Zoratto a Codroipo segnalato da Sara

Mulini visitabili

Mulino di Glaunicco, oggi in parte ristorante ed in parte visitabili. Di lui si sono “innamorati” personaggi come Ippolito Nievo, David Maria Turoldo.

I Mulini di Aiello del Friuli, conosciuto in Friuli per le meridiane, Aiello aveva anche quattro mulini la cui storia viene raccontata qui.

Piemonte

Mulini attivi

Mulino di Piova segnalato da @enofaber che usa le sue farina per fare la polenta

Ne mancano molti altri, ma qui servi tu. Segnala nei commenti quelli che conosci o passaparola.

15 Comments

  1. Io se non vado al Mulino di Godia, prendo sempre le farine al mulino di Caporiacco (http://www.molinopersello.it/cms/). Non so se sia ad acqua, ma la qualità della sua farina è assicurata! E poi ne ha davvero tantissime! Sono quelle che si trovano anche nei punti Cospalat.

  2. Buona idea…io non diverto molto a fare pani e dolci, ma mia moglie e’ fissata. E si faceva arrivare le farine dai mulini belgi (vivevamo in belgio). Effettivamente era un’altra cosa…

  3. rossdibi says

    Grazie @Eleonora. Aggiungo alla lista anche il mulino di Caporiacco. E chi sa di più può sempre farsi avanti.

    @Tuscan Foodie in America Grazie. Dal Belgio fino in America????? Veramente? E quali erano i suoi mulini preferiti.

  4. Pingback: Tweets that mention Alla ricerca dei mulini ancora vivi -- Topsy.com

  5. In Romagna furono costruiti molti mulini, ora diroccati e saccheggiati dei loro piccoli tesori d’epoca. Nel paese di Poggio Berni, Rimini, ne hanno ristrutturato uno. Ora è funzionante, ma solo per mostrare il meccanismo ai visitatori, perché è stato trasformato in bibliotaca e museo dei mulini.
    Mulino Sapignoli, dal nome dell’ultimo proprietario, è un vero gioiello da visitare.

  6. In Romagna furono costruiti molti mulini, ora diroccati e saccheggiati dei loro piccoli tesori d’epoca. Nel paese di Poggio Berni, Rimini, ne hanno ristrutturato uno. Ora è funzionante, ma solo per mostrare il meccanismo ai visitatori, perché è stato trasformato in biblioteca e museo dei mulini.
    Mulino Sapignoli, dal nome dell’ultimo proprietario, è un vero gioiello da visitare.

  7. rossdibi says

    @Sara Grazie grazie grazie. Mi interessa molto

  8. Ciao a tutti sono proprietario di un vecchio mulino da tempo abbandonato e con un amico stiamo cercando di ristrutturarlo.Per ora abbiamo anche fato un sito web.(quello indicato).
    Se qualcuno ci può aiutare a trovare vecchi ingranaggi vorremmo ricostruire i movimenti delle macine.GRAZIE 1000

  9. Elvia Maurencig Tuzzi says

    Salve, sono la moglie del mugnaio Adriano. Il ns. mulino si Trova a Dolegna del Collio (Go) in loc. Trussio da qui il suo nome “Mulin di Truss” di Adriano Tuzzi. E’ l’unico mulino artigianale ancora funzionante in prov. di Gorizia e l’unico attivo dei circa venti costruiti nei tempi che furono lungo il torrente Judrio. Risale al 13° secolo. Fu in seguito proprietà dei conti di Spilimbergo e dal 1888 qui ci sono i Tuzzi, antica stirpe di mugnai e Adriano, nel 2012 ha festeggiato i sui cinquant’anni di lavoro nel mulino, avendo cominciato a 14 anni a fianco del papà Luigi. A causa di un’alluvione, ora il mulino funziona solo ad energia elettrica ma i vecchi macchinari ci sono ancora. Si producono farine, soprattutto per la polenta, e mangimi per animali domestici. A fianco c’è un piccolo museo allestito da noi dove si possono vedere varie attrezzature inerenti all’attività agricola e molitoria ormai fuori uso.
    Complimenti per la bella idea e comunque è vero, l’odore della farina si sente! Mandi!

  10. Salvo says

    Ciao a tutti bel sito molto curato!!
    Volevo fare una domanda qualcuno conosce un mulino in Toscana (magari non troppo distante dal senese) dove poter acquistare un po di buona farina!!?!?!?

    Grazie in anticipo a tutti!

  11. Patty says

    Ciao a tutti, abito in provincia d Milano e vorrei sapere se c sono Mulino funzionanti.Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *