Month: novembre 2010

pane matera

Pane di Matera

Meglio Simil di Matera. Con un sacchetto di Farina Senatore Cappelli bio in mano ed internet che zompettava sullo schermo mi son messa alla ricerca di una ricetta che facesse al caso mio. Peccato che in tale cercare mi sia imbattuto in uno degli esperimenti di lievitazione di @stefanocaffarri. Appuntidigòla è un sito pericoloso: unico, poetico e ironico, con quel pizzico in più di creatività irriverente che non può non conquistar…mi. Ecco allora cosa è venuto fuori dal mischiare la ricetta pubblicata da Mollica di Pane, le letture del forum di Gennarino e quell’idea di mix di farine testata da @stefanocaffarri. Si parte da un Pane di Materia per arrivare a …

blooming_in_the_rain

Aperitivo domenicale

E’ domenica, fuori piove e tira vento…Persino a Roma succedono queste cose 🙂 Cosa c’è di meglio che ritrovarsi con degli amici a scambiare anedotti e risate?!  Così domenica abbiamo accolto alcuni pulcini fradici in salotto. Le discussioni ben informate su Wikileaks and Vieni Via Con Me, han lasciato presto il posto alle teorie, più o meno fantasmagoriche, su quali siano dei bei nomi. E la chicca di avere due zii, fratelli, che si chiamano entrambi Giuseppe ha veramente steso tutti. Bravo @cucinasms ! Intanto, il tavolo si svuotava. Ma cosa c’era per rinfrancare i navigatori? Una tavola colma di …

polli festeggiano

I polli etici festeggiano

Di cuore, in allegria, si festeggia. La sorte ha bussato e stavolta è stata la Buona Sorte, quella Precisina 🙂 e dirompente che dà nuovo sapore alla vita. C’era un contest di ricette attorno ai polli etici, quelli allegri e ruspanti, che crescono ben bene all’aria aperta. Da brava ragazza di campagna avevo dei polli tra i ricordi. Ed ecco la vincita che dedico a loro i polli, in particolar modo il premio è dedicato ai capostipidi Sole e Luna, i Romeo e Giulietta con la cresta. Loro ci han fatto scoprire, in famiglia, come l’esser pollo non vuol dire fare solo co-co-dè o chi-chi-ri-chi 🙂 In cambio di tale buona sorte, vi farò conoscere i premi e chi sta dietro alla loro produzione e diffusione.

swapcibinlibri

Visto dagli altri #8

Si torna con Visto dagli altri. Mi scuso per il break di una settimana, ma torno con alcune belle segnalazione, beh belle per me. Sennò perchè le segnalerei. I temi di questo Visto dagli Altri sono il Natale, che si sta avvicinando, ed il Thanksgiving, che è vicinissimo. Thanksgiving è una festa d’oltreoceano di cui noi forse abbiamo imparato qualcosa più dalla tv che dai libri. Nella memoria mi sovvengono diversi cartoni animati o telefilm con una puntata dedicata alla festa del tacchino. Meno male che c’è CorradoT. Corrado ci fa scoprire cos’è il succotash fornendoci una ricetta, una storia ed un’interessantissima e non noiosa lettura etimologica. Mentre se vuoi mantenerti sul tradizionale, ti segnalo un post US sui piatti che non possono mancare il giorno del Thanksgiving secondo Andrew Zimmern.

cjalsons-di-piedim-400x299 7 ravioli

Cjarsòns di Piedim

Ecco un’altra delle ricette di Cjalsòns suggerite ai blogger. Ma come, nel titolo di legge Cjarsòns! E sì, si chiamano a Cjarsòns più alla carnica o Cjalsòns nella maniera più da “pianura” friulana. Come ogni piatto tipico ha le sue versioni, se non si era già capito. Pling Pling: Messaggio promozionale 🙂 E’ uscita la raccolta dei post sui Cjalsons, di tutti i 51 partecipanti a questa avventura. Basta cliccare qui per accedere all’ebook. Ma ora alla ricetta: I Cjarsòns di Piedim sono stati testati da una blogger solamente, ma non una blogger friulana, nemmeno una blogger italiano, ma….ma il primo contributo in fatto di Cjarsòns è arrivato niente meno che dalla Lituania e da 7 ravioli. E’ stata una vera emozione vedere come un piatto locale abbia superato anche la vecchia cortina di ferro. E se mai volessi scoprire che ricetta ha superato questa barriera, eccola: