Distillati
comments 3

Il fotoracconto del Rasentin

Tempo ero capitata a Vicenza e dintorni grazie ad un invito di StudioCru. E dai Fratelli Brunello imparai cos’è e come si fa il Rasentin.
Il Rasentin è un rito post pranzo o meglio post caffè fatto per i soli veri estimatori della grappa.  A Venezia lo devi chiamare però Resentin, ma certo dopo averlo bevuto non si sottillizzerà più si questi aspetti.
Non puoi andare in un bar a Vicenza e chiedere seduta stante un Rasentin, prima ti devi sorbire un caffè. Perchè da quello si parte. La preparazione è talmente complessa che solo un fotoracconto può soddisfare tutti i tuoi quesiti 🙂

Prima di lasciarti travolgere dal fotoracconto, ti domanderai perchè Rasentin. Rasentar significa risciacquare in veneto (ndr ed in friulano). E qui si tratta di pulire a dovere la tazzina del caffè, preferibilmente uno senza zucchero. Ma ti devo dire che anche con lo zucchero ha un suo grande perchè questo digestivo.

Non ha nulla a che vedere con il caffè corretto. Qui il caffè non viene rafforzato con la sincerità della grappa, ma viene completato a posteriori con l’amore incontrastato della grappa.

Ovviamente il Rasentin deve essere un gesto di piacere fatto con dovizia e moderazione.

Fase #1: caffè

Fase #2: non pulire la tazzina di caffè

Fase #3: aggiunta della grappa

E questo è tutto. Non ti resta che bere e non metterti alla guida per un po’ !

Il rasentin è la mia proposta per il Thirsty Thurday di questa settimana.

3 Comments

  1. ornella says

    Mi ha fatto molto piacere ritrovare il “rasentin”…! Grazie, ti nomino compaesana!

  2. Pingback: Grappa Cuor di Cabernet Del Veneto - www.FoodWineBeer.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *