Pasta
comments 2

Pasta con cipolla caramellata

Trasformare il pasto del sabato da primo in diverso dal solito. Dopo una passeggiata pro capuccino in un’accaldata Roma, tornata a casa ho preso gli ultimi spaghetti rimasti, e ho cercato di creare partendo da quello che c’era nel frigo. Cipolla e zucchine.

Ho visto il tavolo di lavoro e ho preso in mano aceto balsamico e zucchero. Zucchero hai letto bene !

Da questa apparente confusione di ingredienti, ho cominciato a mettere ordine.

  1. Ho tagliato a fettine mezza cipolla rossa.
  2. Ho pulito e tagliato a rondelle mezza zucchina. Essendo in due a pasteggiare ho moderato le dosi.
  3. Ho incominciato a scaldare l’acqua per gli spaghetti, con quel tocco di sale che solo la Cavia sa dosare 🙂
  4. In una padella ho versata dell’olio extra vergine d’oliva. Ho fatto rosolare la cipolla mescolando di continuo per circa 5 minuti.
  5. Ho poi unito le zucchine e ho fatto cuocere ancora alcuni minuti.
  6. Intanto, l’acqua per la pasta bolliva e ho gettato gli spaghetti.
  7. Poi sono tornata alla padella. Ho versato dell’aceto balsamico, circa 1 cucchiaio, e dello zucchero, un cucchiaino di sale.
  8. Ho mescolato il tutto e ho atteso che l’aceto venisse assorbito.
  9. Poi ho versato ancora un po’ di aceto e aggiunto ancora un po’ di zucchero.
  10. Cotta la pasta, l’ho scolata e l’ho fatta saltare nella padella.

Risultato? Alla Cavia e alla macchina fotografica è stata molto gradita.

Ti piace la cipolla? Caramellata o no? E sì, come? Curiosità da golosa 🙂

2 Comments

  1. Pingback: Pasta con cipolla caramellata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *